Home
Maremma & Tirreno - Disagi per l’autotrasporto nel periodo estivo

Un bando per intervenire a sostegno di un settore, quello degli autotrasportatori, che nel periodo estivo è pesantemente penalizzato a causa della forzata deviazione dalla SS 1 Aurelia (tratto Stagno - Rosignano Marittimo) e dalla SR 206 Emilia (tratto Vicarello - Località Malandrone), sull'autostrada A12, con i conseguenti maggiori costi che vengono sostenuti.

 

E' questa la misura che la Giunta della Camera di Commercio ha deliberato, stanziando una somma di circa 14mila euro da mettere a disposizione di piccole e medie imprese, consorzi o cooperative con sede nei territori di Livorno e di Grosseto, che certifichino di aver sostenuto spese di pedaggio autostradale tra Collesalvetti e Rosignano tra il 10 luglio e il 2 settembre 2017.

 

Infatti a Livorno, ogni anno, la Prefettura emana un decreto diretto a evitare il verificarsi di situazioni di eccessivo traffico nelle zone in questione durante l'estate, e dirotta i mezzi pesanti sul tratto autostradale.

 

La Camera di commercio, raccogliendo le istanze degli autotrasportatori, ha risposto agendo su due fronti: da un lato, ha attivato un confronto con la Prefettura, rappresentando il disagio del settore economico e chiedendo di giungere a soluzioni alternative. Dall'altro, è già intervenuta anche nei due anni trascorsi mettendo a disposizione una somma per risarcire almeno in parte i costi che gli autotrasportatori sostengono per percorrere l'autostrada. E già dall'inizio del 2018 è in programma un tavolo di confronto allargato a tutti i settori interessati, dato che la Prefettura si è dichiarata disponibile a studiare insieme misure alternative, mantenendo la priorità della messa in sicurezza delle strade in cui si registra un più intenso traffico estivo.

 

Le modalità per presentare le domande di accesso al contributo saranno presto pubblicate sul sito della Camera di commercio. Ci sarà tempo fino al 1° dicembre per presentare la documentazione richiesta.

 

"Siamo consapevoli dei disagi che il mondo dell'autotrasporto vive nel periodo estivo e proprio per questo vogliamo dare ancora una volta un segnale concreto di interesse e attenzione a questo settore che viene gravato di una spesa aggiuntiva ogni anno - precisa il Presidente della Camera di commercio Riccardo Breda. Abbiamo partecipato agli incontri tenutisi in Prefettura e comprendiamo i motivi e le esigenze che sono alla base del decreto prefettizio. Confidiamo anche che si trovino misure correttive per il prossimo anno. La Giunta ha seguito con attenzione la vicenda e si è unanimemente espressa in favore di questa misura che, seppur modesta in termini economici, interviene con un contributo concreto a favore di un settore di grande importanza per la nostra economia".    

Leggi intera Newsletter


E-mail:
Stampa