Home
Arezzo - Consegnate le borse di studio agli studenti del master sul gioiello

Logo della Camera di Arezzo

Sono state consegnate uesta mattina, presso la Camera di Commercio di Arezzo, le borse di studio del master sulla Storia, il design e il marketing del gioiello, organizzato dal Dipartimento di Scienze della formazione, scienze umane e della comunicazione interculturale dell'Università di Siena, con sede ad Arezzo, in collaborazione con la Camera di Commercio di Arezzo e la Consulta dei produttori orafi aretini e con il contributo determinante di Confartigianato e Confindustria Toscana Sud.

Il Master è nato per rispondere, in modo innovativo e adeguato alle richieste di crescita e di capacità professionali del comparto orafo tenendo conto sia delle esigenze del mercato del lavoro che delle peculiarità dei distretti industriali orafi, con particolare attenzione a quello aretino.

 

La formazione offerta garantisce l'apprendimento degli strumenti e del metodo per saper comprendere, operare e gestire l'intero ciclo produttivo. I percorsi formativi proposti variano infatti dalla storia degli ornamenti preziosi alle tecniche orafe, dal design del gioiello al jewelery marketing e management, fino alla comunicazione e promozione. I partecipanti sono quindi messi in grado di acquisire capacità sia progettuali sia manageriali per poter collaborare con società di progettazione e design, aziende orafe, ed enti fieristici. Ad oggi , oltre il 60% di coloro che ha frequentato il Master, lavora presso imprese del settore orafo-argentiero.

 

Nel master insegnano docenti, artisti e designer impegnati professionalmente nel settore dei gioielli (marketing e design), scelti tra i più qualificati a livello nazionale e internazionale.

Stretto è il rapporto di collaborazione con  il sistema economico aretino, rapporto che si è concretizzato anche nella messa a disposizione di sette borse di studio dal valore di 1500 euro ciascuna. Quella della Confartigianato peraltro è stata dedicata a Willy Pagani, giovane ed affermato orafo cortonese scomparso nel 2006, la cui moglie Patrizia Meattini era presente alla cerimonia.

Alla cerimonia di consegna hanno inoltre partecipato il Presidente e il Segretario Generale dell'Ente camerale, Andrea Sereni e Giuseppe Salvini, Giovanni Raspini e la Dott.ssa Gabriella Gabrielli in rappresentanza di Confindustria, la Vice Presidente Laura Berneschi ed il Dott. Paolo Frusone per la Confartigianato, il coordinatore del master, Paolo Torriti ed ovviamente i 7 studenti che hanno ricevuto le borse di studio.

Nell'occasione è stata presentata la nuova edizione del master, la settima, che darà ancora più spazio al jewelery marketing anche attraverso un laboratorio specifico sul web marketing. La figura professionale che il Master vuole formare è quella di un nuovo orafo che non solo sia designer e creatore di gioielli ma anche un professionista capace di pianificare, comunicare e promuovere la propria presenza su un mercato in evoluzione.

Impossibilitata a partecipare la Prof.ssa Loretta Fabbri, direttrice del Dipartimento dell'Università di Siena ha evidenziato, in un messaggio, come "Il master, che è parte dell'offerta formativa del Dipartimento, è finalizzato a supportare la formazione e l'innovazione nelle imprese orafe aretine. La collaborazione tra Università di Siena, Camera di Commercio e categorie economiche si pone come obiettivo quello di co-progettare figure professionali utili allo sviluppo economico del territorio".

Leggi intera Newsletter


E-mail:
Stampa