Home
Al via altri due bandi dedicati all’innovazione e al cicloturismo
Maremma&Tirreno, dalla Camera di Commercio una pioggia di contributi a fondo perduto

" "

Sono partiti da lunedì 8 febbraio i nuovi bandi camerali dedicati all'innovazione ed al cicloturismo.

 

Il primo bando ha l'obiettivo di sostenere in modo concreto l'innovazione delle piccole e medie imprese delle province di Grosseto e Livorno attraverso l'assegnazione di voucher del valore massimo di 10 mila euro, che dovranno comprendere sia la fase di studio e progettazione (attraverso attività come studi di mercato, assessement tecnologici e analisi) che quella di realizzazione di progetti di innovazione o digitalizzazione dell'impresa. Partner dell'iniziativa il Dipartimento di Ingegneria Civile e Industriale dell'Università di Pisa, che realizzerà le fasi di analisi, checkup e progettazione personalizzate sull'esigenza di ciascuna impresa. A disposizione, un plafond di 200 mila euro. Il bando sarà attivo dall'8 febbraio fino al 1 dicembre del 2021, salvo esaurimento delle risorse.

 

La Camera di Commercio ha pensato anche però al settore del cicloturismo, segmento in forte crescita ed in linea con la tendenza, rafforzata dalla crisi pandemica, di turismo di prossimità e con mobilità slow: a questo è dedicato il bando per il potenziamento dei servizi connessi al cicloturismo. Sono 30 mila euro le risorse disponibili per le imprese turistiche (individuate con specifico codice Ateco) per effettuare interventi di vario tipo, dalla predisposizione di spazi idonei per le bici alla realizzazione di materiale cartaceo e/o digitale della struttura finalizzato alla promozione del cicloturismo. Le domande possono essere presentate fino al 1° dicembre 2021, salvo esaurimento risorse.

"Il pacchetto delle risorse disponibili per le imprese si arricchisce di due nuovi bandi - commenta il presidente Riccardo Breda - Il momento è complesso per tutto il mondo economico e per alcuni settori in particolar modo. Tuttavia proprio adesso dobbiamo sostenere le imprese nei processi di innovazione e ampliamento dei servizi, ormai indispensabili ad affrontare il "mondo che verrà" al termine della crisi sanitaria. Il mercato non si ferma ed è in continua evoluzione, spesso indotta proprio dalla situazione attuale. La Camera di Commercio scommette quindi sulle risorse che possono favorire il cambiamento".

 

È stato rifinanziato anche il bando camerali che eroga contributi a fondo perduto per l'internazionalizzazione. In questo caso il contributo andrà a favore di iniziative volte a rafforzare la presenza all'estero, a sviluppare canali e strumenti di promozione all'estero, basati anche su tecnologie digitali. La somma stanziata ammonta a 50mila euro. Ogni impresa potrà usufruire di un voucher che copre il 70% delle spese ammissibili, fino a un contributo massimo di 2mila euro.

 

Infine, ricordiamo che sono prorogati fino al 30 aprile i bandi camerali per contributi per lo smartworking e sulla sicurezza anticontagio. Il primo riguarda l'utilizzo di tecnologie digitali per incentivare il ricorso allo smart working; il secondo riguarda l'acquisto di tutti quei dispositivi anticontagio che sono serviti e servono per garantire la messa in sicurezza degli ambienti in cui le imprese esercitano la loro attività. Le domande possono essere presentate fino al 30 aprile 2021, salvo esaurimento risorse.   

Leggi intera Newsletter


E-mail:
Stampa