Home
Newsletter Net Economy
Iscrizione al Tribunale di Lucca N° 783 del 30/5-3/6/2003
N° 6 del 26/06/2008
Sommario
eventi/fiere ICT
e-Commerce
Premi e concorsi
Ultime dall'UE
Web Marketing
Sicurezza Informatica
Portali Istituzionali
I Siti per Tutti
Appuntamenti
Biblioteca

eventi/fiere ICT

Convegno "Innovazione e attrazione in Toscana. Scenari e Potenzialità del settore ICT". Lunedì, 30 giugno. Firenze, Villa Montalto-Via del Salviatino, 6. Orario: 9.30-13.30

Organizzato da Toscana Promozione e Invest in Tuscany, l'evento hal'obiettivo di creare un confronto sulle nuove possibilità di sviluppo del settore ICT in Toscana ed un dialogo fattivo orientato all'identificazione delle eccellenze e delle potenzialità regionali del settore in termini di attrazione di investimenti esteri.

L'evento coinvolge piccole e grandi imprese del settore italiane ed internazionali, istituzioni regionali, centri di ricerca ICT della Toscana e del nord America.

In allegato l'Invito completo di programma.

Per confermare la propria adesione si prega di contattare la Segreteria Organizzativa:

Elisa Rinaldi

The European House–Ambrosetti

Tel. 02 46753.338 – Fax 02 46753.333

E-mail: elisa.rinaldi@ambrosetti.eu

Ufficio Marketing Territoriale -Invest in Tuscany

Servizio Marketing, Cooperazione economica e Bandi

Toscana Promozione

Villa Fabbricotti, Via Vittorio Emanuele II 62-64

50134 Firenze

Tel. + 39 055 462801

Fax. + 39 055 4628082

Mail. info@investintuscany.com


In Italia a settembre l’appuntamento internazionale sul ICT ed informatica.

Sarà l'Italia, per la prima volta,la sede della ventesima edizione 2008 del World Computer Congress,il più importante appuntamento mondiale dell'informatica e dell'Information and Communication Technologies.

L'evento, promosso da IFIP, la Federazione la Federazione internazionale delle associazioni e delle comunità dell'informatica di 60 paesi, si svolgerà dal 7 al 10 settembre al Centro Congressi della Fiera di Milano e rappresenterà un'occasione unica di dibattito e aggiornamento sia sui temi della ricerca che sullo stato, l'impatto e le prospettive dell'ICT nel business, nel lavoro, nello sport e nella vita di tutti i giorni.

A momenti di confronto fra ricercatori e studiosi di tutto il mondo si alterneranno sessioni a tema in cui autorevoli esponenti delle Istituzioni e del mondo del lavoro e dell'impresa presenteranno al più ampio pubblico testimonianze, progetti ed esperienze.

Il programma delle due giornate (www.wcc2008.com)è fittissimo di appuntamenti , fra i quali:
- il convegno di apertura del 7/9 -« Globalization in the Digital Scenario», dedicato al ruolo tecnologie ICT nella crescente integrazione dell'economia mondiale;
- 13 sessioni scientifiche (technical sessions, dal 7 al 10/9) sui temi “clou”, come la sicurezza, l'intelligenza artificiale, l'informatica per il gioco e l'apprendimento, le nuove architetture dei sistemi, l'interazione uomo-macchina, il knowledge management, e altri;
- 16 sessioni tematiche (cross/industry sessions) , dal 7 al 10/9,sulle sinergie tra istituzioni, mondo scientifico e imprese nell'uso delle tecnologie ICT a sostegno dello sviluppo e per la conservazione e la valorizzazione del patrimonio culturale, la tutela dell'ambiente, la pratica dello sport, lo sviluppo del turismo e l'evoluzione del sistema della moda;
- la conferenza «Donne e Tecnologie» (8/9), che tratterà del ruolo crescente che le donne stannoassumendo nella concezione e nella realizzazione di sistemi e servizi ICT;
- la conferenza «e-Inclusion», (10/9, mattina) sui temi dell'alfabetizzazione informatica per la qualità della vita e i programmi in atto a livello comunitario, organizzato dal DIT (Ministero per la PA e l'Innovazione) e dalla Commissione dell'Unione Europea;
- il convegno di chiusura «Towards an Inclusive Information Society» (10/9 pomeriggio) per il più ampio dibattito sui temi dell'e-inclusion.

Tutte le informazioni sull'evento, sul programma e sulle modalità di partecipazione sono disponibili sul sito dedicato: http://www.wcc2008.org/site/


 

e-Commerce

Le aste al ribasso. Cosa sono e quali pericoli nascondono.

I portali di aste al ribasso sono un nuovo fenomeno che, comparso su Internet da alcuni anni, sta sempre più affermandositanto da rappresentare, negli ultimi tempi, un temibile concorrente per i portali di aste tradizionali.

Ma cosa sono e come funzionano? E quali sono i punti critici e le insidie nascoste di questa modalità di vendita on line?

Lo spiega in maniera molto chiara Elvira Daddario nell'articolo scritto in esclusiva per Intertraders.it. Per leggerlo clicca qui


Luci ed ombre del commercio elettronico

Tante lucima anche qualche ombra caratterizzano lo scenario illustrato al Convegno Netcomm sul commercio elettronico tenutosi a Fieramilanocity lo scorso maggio.

Nel corso dell'evento sono emersi molti spunti interessanti in particolare per chi si occupa di comunicazione ed in particolare di un settore, l'e-commerce,in continua evoluzione.

Il tutto è disponibile nell'articolo pubblicato da www.advertiser.it.

Per leggere cliccaqui


Cosa bisogna sapere per un e-business di successo con i Paesi asiatici.

In che direzione si muove l'e-business con l'Estremo Oriente? Quali Paesi asiatici offrono maggiori possibilità di guadagno in Rete?
Queste sono alcune delle domande che riguardano i tanti commercianti italiani interessati ai possibili guadagni offerti dall'e-commerce e dall'import-export con i principali mercati asiatici.

International Traders (portale giuridico-informatico dedicato al commercio elettronico ed alla sicurezza nelle transazioni) ha rivolto tali interrogativi aPaolo Cacciato, grande esperto del settore, business mediator per il mercato cinese e giapponese, coordinatore di Asian Studies Group - (associazione multidisciplinare specializzata nella formazione linguistica e culturale per la lingua giapponese e cinese) e Direttore Editoriale di Corriere Asia (magazine di economia, attualità e cultura dei Paesi asiatici).

Il testo dell'interessante intervista è riportato da Intertraders alla paginahttp://www.intertraders.eu/notizie/56/Importare-dall-Asia-per-rivendere-in-Rete.html


 

Premi e concorsi

Stop agli ingorghi in rete: importante premio a team dell’Università di Pisa.

Saltare gli "ingorghi" telematici della rete nel trasferimento dei dati, stimando i punti critici dei sistemi trasmissivi: è questo il sogno di ogni operatore della rete che potrebbe a breve diventare realtà, grazie ad uno studio coordinato dal professor Stefano Giordano dell'Università di Pisa, premiato nel corso dell'International Conference on Communications 2008, svoltasi a Pechino.

Il lavoro dell'equipe toscana è stato scelto come '"Best paper awards" nel corso del congresso delle telecomunicazioni, organizzato dall'Institute of electrical and electronic engineers.

Lo studio presentato promette un notevole salto di qualità nel campo della reteperchè basato sul principio che conoscere i punti critici della rete equivalga a regolare il traffico in maniera ottimale.


 

Ultime dall'UE

L’UE promuove e il portale dedicato al numero di emergenza europeo 112 in vista delle vacanze estive

La Commissione europea ha intensificato le attività per promuovere l'impiego del numero di emergenza europeo gratuito 112 in tutta l'Unione.

Fra queste, la messa a disposizione di un nuovo sito web - ec.europa.eu/112 -che, in linea dal 3 giugno, intende spiegare ai cittadini come utilizzare il 112 e a cosa può servire loro, soprattutto quando viaggiano nella UE. Il sito mostra anche come funziona il numero in ciascuno Stato membro, più precisamente, con che rapidità ed in quali lingue le chiamate ricevono risposta.

"Quest'estate i milioni di cittadini europei che andranno in vacanza avranno bisogno di ricordare un solo numero di emergenza: il 112", ha dichiarato Viviane Reding, Commissaria europea per le telecomunicazioni. "Ora che il 112 è in funzione in tutti i paesi della UE tranne uno, invito gli Stati membri a farlo conoscere meglio e a promuoverne l'utilizzo. Tutti i cittadini dell'Unione dovrebbero sapere che possono comporre il 112 per mettersi in contatto con i servizi di emergenza


Al via Peppol, progetto per favorire la partecipazione delle imprese agli appalti pubblici europei

Si chiama Peppol - Pan European Public Procurement on-line - ilprogetto cofinanziato dalla Commissione europea per collegare tra loro i sistemi nazionali di appalti pubblici elettronici (e-appalti) già esistenti in otto paesi della Ue.L'obiettivo: favorire la partecipazione delle imprese, soprattutto le piccole e medie, agli appalti pubblici nell'Ue.

Il progetto Peppol prevede un investimento di oltre 19 milioni di euro in tre anni.

Attualmente, gli appalti pubblici contribuiscono per oltre il 16% al PIL dell'Ue, ma molte imprese europee, soprattutto tra le Pmi, non riescono ad accedervi perché bloccate dagli ostacoli burocratici che incontrano nel presentare le offerte, soprattutto quando le gare d'appalatosi svolgono in paesi diversi dal proprio.

Per questo motivo la Commissione europea, di concerto conAustria, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Italia, Ungheria e anche con la Norvegia in qualità di statoappartenente allo Spazio economico europeo, sta adoperandosi affinché le imprese di una di questenazione possano agevolmente partecipare agli appalti pubblici di un'altra nazione.

La possibilità di accedere più velocemente e in modomeno burocraticizzato agli appalti pubblici transfrontalieri comporta infatti due enormi vantaggi: da un lato un forterisparmio del denaro dei contribuenti e una semplificazione delle procedure, dall'altro l'incentivazione dellacompetitività delle Pmi,


e-justice: la Commissione europea punta sull’ICT per riformare la giustizia

La Commissione europea ha adottato una comunicazione in cui presenta una strategia sulla giustizia sia penale che civile, che si avvalga delle ICT, e che può essere così schematizzata:

  • la creazione di un portale europeo teso ad agevolare l'accesso alla giustizia per i cittadini e le imprese in tutta Europa.

Il portale conterrà informazioni pertinenti e aggiornate sui diritti degli imputati e delle vittime nelle procedure penali e sui mezzi di ricorso disponibili nelle giurisdizioni degli altri Stati membri in caso di controversie transfrontaliere. Affinché questi diritti possano essere esercitati in pratica, il portale fornirà anche consigli per trovare la giurisdizione competente nel paese interessato.

Inoltre, potrebbe permettere di accedere ad alcune procedure on-line, già previste negli strumenti comunitari esistenti, quali l'azione di recupero dei piccoli crediti;il rafforzamento della cooperazione giudiziaria, sulla base di strumenti giuridici esistenti.

  • L'interconnessione dei casellari giudiziari, per il rafforzamento della cooperazione giudiziaria. La proposta di direttiva del Consiglio volta a istituire il sistema europeo di informazione sui casellari giudiziari (ECRIS) è mirata a permettere ai giudici e ai servizi incaricati dell'applicazione della legge dell'UE di conoscere le condanne penali precedenti degli imputati.

La Commissione prevede anche altre azioni che riguardano gli scambi di informazioni tra gli esperti del diritto (per i quali dovrà essere elaborata una rete protetta), un migliore utilizzo della videoconferenza (che è poco utilizzata attualmente nelle procedure transfrontaliere) e degli strumenti di traduzione innovativi, quali la traduzione automatica, i formulari on-line nonché una base di dati europea di traduttori e di interpreti giudiziari.

La strategia in materia di "giustizia elettronica", che si basa largamente sulla precedente "Commissione on-line 2006-2010", rappresenterà una sfida prioritaria per la Commissione nel corso degli anni futuri e a tal fine saranno messe a disposizione ingenti risorse umane e finanziarie

Link collegati:

Il comunicato della Commissione europea

Creazione del sistema europeo di informazione sui casellari giudiziari

F.A.Q. sull'e-justice


 

Web Marketing

Come risparmiare nella realizzazione di un sito

Non tutti sanno che i costi delle web agencies per la realizzazione di un sito web sono più alti quando chi commissiona il lavoro non ha le idee chiare. E' infatti calcolato che, del tempo necessario ad allestire un sito, le web agency ne impiegano circa il 50% per interpretare e capire ciò che il cliente desidera. Chiarirsi le idee a priori è quindi il presupposto per spendere meno.

Ecco alcuni suggerimenti di lazioimprese.it che vi potranno essere utili.

Alla pagina: http://www.lazioimprese.it/cnt_articles.php~articolo~~~150~~categoria~~~18.html


Efficacia nel marketing on line? Dipende da come scrivete

Eccovi alcuni utili suggerimenti su come scrivere in modo creativo e credibile da parte di chi lo fa per mestiere:

http://www.romaexplorer.it/marketing/web-marketing/vendere_web.htm

Nelle strategie di marketing on line quello che viene scritto – e come viene scritto – su un sito o nelle e-mail, riveste un'importanza fondamentale ai fini dei risultati negli affari.


 

Sicurezza Informatica

Quando la truffa corre sul web. Guida alle trappole informatiche che ingannano i contribuenti

Attenzione ai raggiri on line: mail di fantomatici funzionari del fisco promettono falsi rimborsi o chiedono il pagamento di tasse.

L'allerta è di FiscoOggi.it, rivista telematica dell'Agenzia delle Entrate che pubblica l'articolo-guida di Laura Mingioni contro i più recenti tentativi di truffa ai danni del cittadino.

All'indirizzo: http://www.fiscooggi.it/reader


I pericoli della rete: valori allarmanti e strumenti di difesa

Uno studio di settore presentato dalla “Settimana nazionale della sicurezza in Rete” svoltasi dal 7 al 14 giugno ha evidenziato valori particolarmente allarmanti, ad esempio:

1. in Italia un computer su quattro è infetto;

2. la Polizia postale dal 2001 a oggi ha sequestrato e chiuso 177 siti Internet con contenuti pedopornografici;

3. più di 4.000 persone sono state denunciate per pedofilia ondine (205 gli arrestati);

4. il 52% degli utenti ha subito un tentativo di accesso a informazioni riservate.

5. le denunce di clonazione della carta di credito sono state nel 2007 oltre 3.400, e quelle di phishing hanno superato quota 1.600.

Contro i rischi della Rete ed i tentativi di truffa on line, è stato creato il sito www.sicurezzainrete7x24.org (dove 7 x 24 sta ad indicare sicurezza totale, 24 ore al giorno per 7 giorni alla settimana) con numerosi contenuti quali:

chat con professionisti della sicurezza;videointerviste a esperti IT e ad esponenti della Polizia Postale; videoblog su temi chiave della sicurezza in rete.

Alcuni filmati esemplificano possibili comportamenti a rischio, riassumendo nel contempo le regole per garantirsi un livello base di protezione informatica.

Sul sito è presente, inoltre, un test di autovalutazione per conoscere il proprio livello di conoscenza delle tematiche relative alla sicurezza informatica.

Il sito, in definitiva, si propone come punto di riferimento autorevole e certificato per l'informazione sulla sicurezza on-line, per sviluppare concept quali la scelta consapevole dell'utente, la sicurezza percepita nell'utilizzo della rete, la fiducia con cui gli utenti si servono del web per le proprie attività.


In vacanza con il computer: le 15 regole per evitare rischi inutili con i dispositivi elettronici da viaggio

Periodo di vancanze. Molti di voi partiranno portandosi dietro il pc portatile o il palmare. Ma avete pensato ai rischi legati alla sicurezza in cui potreste incorrere?

Trend Micro una delle aziende leader a livello mondiale nel campo della sicurezza informatica, ha stilatole 15 regole d'oro per evitare problemi fastidi e “vaccinare” i nostri strumenti dalle numerose minacce informatiche.

Le regole di sicurezza sono suddivise in tre livelli: base, medio, da "paranoici".

Ecco l'elenco:

Sicurezza base
1) Utilizzare dispositivi di memorizzazione rimovibili per conservare i dati critici.
2) Eseguire il backup di tutti dati, incluse le informazioni presenti sui dispositivi rimovibili.
3) Prima di partire per un viaggio, aggiornare firewall, sistemi di verifica di intrusione e antivirus
4) Spegnere qualsiasi apparecchiatura non necessaria o non in uso.

Sicurezza media

1) Utilizzare solo le informazioni minime necessarie, ossia i dati indispensabili per fare quello che vi interessa.
2) I documenti devono essere copie e non originali.
3) Proteggere i dati critici con la crittografia dato che le funzionalità wireless consentono agli hacker di introdursi all'interno dei dischi fissi, i viaggiatori non possono più presumere che i dati siano al sicuro nemmeno sul disco fisso stesso.
4) Gli apparecchi digitali non devono mai essere lasciati incustoditi nelle camere d'albergo.
5) Portare sempre con sé le periferiche rimovibili.
6) I laptop o altro hardware devono essere chiusi a chiave in una cassaforte presente nell'albergo o all'interno della stanza.

Sicurezza da paranoici
1) Non utilizzare connessioni gratuite non criptate
2) Non svolgere mai attività legate al proprio lavoro utilizzando Internet point pubblici.
3) Una volta a casa cambiare tutte le password.
4) Quando si è in viaggio, definire un account utente con maggiori restrizioni e sospendere l'account utente abituale fino al ritorno a casa.
5) L'account temporaneo così creato deve essere ripulito tornati a casa prima di collegare un laptop ad una rete domestica o di ufficio.


 

Portali Istituzionali

Progetti di ricerca. Un servizio on line per facilitarne la ricerca

E' attivo un nuovo servizio che facilita la ricerca ON LINE di progetti del settimo Programma quadro (7°PQ).

Il servizio è fornito da CORDIS, il sito web comunitario di informazione in materia di ricerca e sviluppo.

Scegliendo "Trova un progetto" nella barra di navigazione del sito web, gli utenti avranno accesso ad un modulo di ricerca che permetterà loro di condurre ricerche a testo libero in base a diversi criteri di ricerca, tra cui: le tematiche (ad esempio da FP7-ENERGY a FP7-TRANSPORT), il Paese (con ricerche che producono una lista di progetti coordinati da un'istituzione o un'organizzazione nel Paese in questione), o un'attività specifica.

Naturalmente i dettagli del progetto saranno resi noti su CORDISsoltanto dopo la conclusione della procedura di selezione e la firma dell'accordo della sovvenzione tra Commissione Europea e beneficiari.

Maggiori informazioni


 

I Siti per Tutti

Un nuovo portale-guida sulla formazione professionale

Competenza.it è unanuova guida semplice ma efficace per orientarsi nella scelta di un proprio percorso formativo e professionale.

Tra le categorie: Corsi Professionali, Master, Stage, Workshop. Il sito offre gratuitamente l'opportunità a Scuole, Istituti, Enti di Formazione e Università di pubblicare i propri corsi, eventi formativi o stage. Link: www.competenza.it


Tariffe elettriche a confronto, on line.

E' online il nuovo portale Tariffeelettriche.it , sito che risponde alla necessità di informazione dei consumatori nel Mercato Libero dell'energia elettrica, propone e gestisce l'incontro tra la domanda e l'offerta di energia, costituendo una “vetrina” per i grossisti ed agevolando la scelta dei consumatori.

Questi possono infatti calcolare il loro fabbisogno annuo ed ottenere preventivi personalizzati, ottenere consulenza gratuita dall'esperto, tenere sotto controllo costi e consumi domestici tramite un software gratutito, “PitBoll Casa”.

Esigenze particolari sono trattate attraverso il servizio di “Gestione Utenze” ed il software “PitBoll Enti”.
Link: www.tariffeelettriche.it


E' nato cittashop.it : il primo portale italiano dedicato all’offerta di buoni sconto on line

In Italia il fenomeno della promozione on line di tagliandi sconto si è affermato nei primi anni del 2000 e oggi è in forte crescita.

Caso esemplareè Cittashop (www.cittashop.it), il primo portale italiano interamente dedicato all'offerta di coupon promozionali per l'acquisto di prodotti e servizi delle più disparate categorie merceologiche: cinema, teatro, ristoranti, hotel, palestre, negozi di sport, estetica, ottica e molto altro.

Tutte le referenze e il valore di ogni sconto sono costantemente verificati da un team di redattori di cittashop al fine di garantire un vantaggio reale e concreto al consumatore.

Il sito, rigorosamente gratuito e senza alcun obbligo di iscrizione, propone ogni giorno circa 3.000 coupon utilizzabili in migliaia di punti vendita in oltre 30 città italiane.

Ottenere e utilizzare i buoni sconto è semplicissimo: si può effettuare la ricerca in base all'area geografica di interesse oppure in base alla categoria merceologica, stampare il coupon e presentarlo, infine, nel negozio scelto.

Il vantaggio per gli utenti è duplice: la possibilità di godere di un risparmio immediatamente verificabile (presso il punto vendita) e l'opportunità di venire a conoscenza di un negozio di cui non si sapeva l'esistenza o che non si è mai preso in considerazione.

Immediata anche la convenienza per il negozio
che da un lato si fa pubblicità, dall'altro può verificare concretamente, coupon alla mano, i risultati della visibilità cercata e ottenuta.


 

Appuntamenti

“E-commerce: contratti e fatturazione elettronica”. Lucca, Camera di Commercio. 9.30-17.30

Obiettivo del seminario, organizzato dalla Camera di Commercio con la collaborazione della società InFOROmatica Srl, è quello di studiare una piattaforma di commercio elettronico B2B e B2C predisposta in conformità alle norme giuridiche e fiscali.

La partecipazione è gratuita.

L'evento è rivolto a Imprenditori, Responsabili sistemi informativi ed organizzazione, Web agencies Consulenti e professionisti della net-economy.

Interverranno, in qualità di docenti, l' Avv. Antonio Zama - Avvocato nello Studio LGA di Bologna edirettore responsabile della rivista telematica Filodiritto, ed ilDr. Dott. Luca Vitali, dello Studio Tiezzi e Associati, Bologna

Il seminario si svolgerà presso la sede dellaCamera Commercio di Lucca - Corte Campana, 10/12 - Sala Fanucchi

Programma e scheda di adesione sono disponibili nella brochure allegata.

L'adesione può essere comunicata:

- cliccando sulla voce"clicca qui" riportata sul frontespizio della brochure

- dal sito della Camera di Commercio.

-inviando per fax la scheda di adesione presente inbrochure (n. fax: 0583 976.629).

Per ulteriori informazioni rivolgersi all'Ufficio Politiche Comunitarie Eurosportello (CdC di Lucca). Tel. 0583 976.633/.626e-mail: eurosportello@lu.camcom.it


 

Biblioteca

E-mail marketing. Guida pratica per fare business con l’e-mail

Roberto Ghisland, uno dei maggiori esperti di web marketing,propone la propria guida all'email marketing scritta per il mercato italiano. Uno strumento prezioso per responsabili marketing e comunicazione, specialisti in web marketing e CRM, web master, uffici stampa e agenzie di pubbliche relazioni.

Una panoramica a 360° sull'e-mail marketing per sfruttarne al meglio le enormi potenzialità: informative, promozionali e operative.

Il volume può essere acquistato on line su su alphatest.it. Per maggiori informazioniclicca qui.





Scarica PDF
Stampa