Home
Il futuro del web: libero ma anche sicuro. La Commissione europea getta le basi per un approccio globale
La Commissione europea, con una specifica Comunicazione, ha proposto una riforma chiave che prevede una governance di Internet più trasparente, responsabile e inclusiva nel rispetto delle libertà fondamentali.
 
La Vicepresidente della Commissione Neelie Kroes ha dichiarato:
"I ​​prossimi due anni saranno cruciali per ridisegnare la mappa globale della governance di Internet, settore strategico per l'Europa. L’Unione deve contribuire in modo credibile e avere un ruolo di primo piano nella definizione di ciò che la rete sarà in futuro." E ha aggiunto: "Le nostre libertà fondamentali e i diritti umani non sono negoziabili. Necessitano di protezione anche on line."
 
La Commissione sostiene fermamente un vero e proprio modello di governance multilaterale di Internet, basato sul pieno coinvolgimento di tutti i soggetti e le organizzazioni interessate. È necessario attuare una transizione graduale verso un modello più globale di gestione proteggendo nel contempo i valori fondamentali.
 
Sul tavolo figurano azioni concrete come il rafforzamento dell'Internet Governance Forum o l'avvio di una piattaforma online per la trasparenza sulle politiche di Internet, il "Global Internet Policy Observatory”. La Commissione mira anche a istituire un calendario preciso per la globalizzazione dell’ICANN (Corporazione Internet per Nomi e Numeri Assegnati) e a esaminare i conflitti tra leggi o giurisdizioni nazionali. Si punta inoltre a un impegno costante per migliorare la trasparenza, la responsabilità e l'inclusività dei processi multilaterali e per definire una serie di principi di governance di Internet che ne salvaguardino la natura aperta e non frammentata.
 
La Comunicazione della Commissione getta le basi per un approccio comune europeo nei futuri negoziati globali in materia di governance di Internet, in vista del meeting globale di aprile a San Paolo.
 
Fonte: Rappresentanza della Commissione europea in Italia



Stampa