Home
6 strumenti per semplificare il lavoro sul web.
Professionisti Seo, social media e advertising ma anche semplicemente tutti coloro in generale che lavorano con il web ,  hanno a disposizione su Internet tutta una serie di applicazioni, estensioni e tools in grado di aiutare a semplificare diverse operazioni quotidiane: dalla creazione di immagini alla ricerca di notizie e novità, dalla creazione dei video, alla schedulazione degli appuntamenti al programma dei post.
 
Social Media Examiner ha chiesto a 29 esperti di indicare gli strumenti da loro preferiti e maggiormente utilizzati.
PMIServizi li ha “testati” e ha selezionato quelli ritenuti più utili.
 
Vi proponiamo questa selezione di 6 tools, così come riportata sul sito PMIServizi.it
 
 
PonToon
Un grosso ostacolo che si trova davanti chi vuole abbracciare il video marketing è il costo della realizzazione dei video. PowToon non risolve il problema, in quanto non sostituirà mai la bravura di un regista e di un montatore, ma consente comunque di creare qualcosa di carino. Gratuitamente è possibile realizzare brevi video, con tanto di animazioni, sfondi colorati, disegnini simpatici e musiche free. Una volta terminato lo si può scaricare oppure caricare direttamente sul proprio canale YouTube.
Dopo averlo fatto è assolutamente fondamentale personalizzare titolo, descrizione e tag, per sostituire quelli di default e che di certo non aiutano a rintracciare il video sul motore di ricerca.
 
Canva
Questo tool consente di creare immagini, nel senso che si possono comporre colori, layout, sfondi, aggiungere immagini fino a creare la propria immagine personalizzata. È possibile scegliere tra alcune immagini free e altre a pagamento, che avviene al termine della composizione. 1$ per eliminare ogni watermark, quindi le immagini finite hanno un costo che parte da 0$ e arriva a …quante immagini avete usate non free. C’è un’ampia scelta di dimensioni tra cui scegliere: adatta ai social network, presentazioni, poster, per il blog… Il processo utilizza tutti meccanismi drag&drop, quindi semplici e intuitivi. Per aiutare sono presenti dei video introduttivi, dei tutorial e delle guide pratiche. Insomma, con Canva è impossibile non riuscire a creare immagini personalizzate adatta a tutti gli scopi.
 
Piktochart
Piktochart è un tool che consente di creare grafiche e infografiche. Non sono necessarie particolari capacità per utilizzarla e offre moltissimi spunti, consigli e tutorial che aiutano nell’utilizzo dell’applicazione. Ci sono diversi template tra cui scegliere, alcuni gratis e altri a pagamento. L’uso stesso dell’applicazione è sia free sia a pagamento. Già con l’opzione gratuita è possibile fare diverse cose interessanti. 
 
Smqueque
È un tool per programmare la pubblicazione di post su Twitter, Facebook e LinkedIn. Si può decidere una pubblicazione unica oppure programmarne diverse durante la giornata. È possibile scegliere il contenuto del post e personalizzare l’immagine in evidenza. L’unica pecca è l’impossibilità di personalizzare l’URL shortner. Il costo è molto contenuto (10$/mese) per avere post illimitati, 15 profili social e membri del team.
 
Buzzsumo
Utilissimo se si vogliono conoscere le ultime news su un dato argomento. Basta inserire la parola chiave e in cambio si otterranno Article, infografiche, guest post, giveaway, interviste, video pubblicati su quell’argomento e ordinati in base al successo che hanno avuto sui social. Per ognuno vengono infatti mostrate le condivisioni su Google Plus, Facebook, LinkedIn e Twitter. Ulteriore filtro è il tempo di analisi che va dalle ultime 24 ore agli ultimi 6 mesi.
Oltre ai post è possibile individuare anche gli utenti che hanno maggiore rilevanza per il tema cercato. Anche gli utenti vengono divisi per Bloggers, influencers, aziende, giornalisti e persone normali. Per ognuno si conoscono: page authority, page rank, followers, la percentuale di tweet che hanno ricevuto un RT, la percentuale di tweet che hanno ricevuto una risposta, la media di RT per ogni tweet.
Infine Buzzsumo è anche gratuito e non necessita di iscrizione. 
 
vCita
vCita è un “client engagement platform for small businesses“.È, cioè, un tool a pagamento orientato al miglioramento dei contatti dal sito per l’acquisto di servizi. Il video introduttivo mostra l’esempio di coach, medici, consulenti ecc… In poche parole nel sito apparirà un box, con una call to action e la possibilità di prenotare un appuntamento per una visita, un incontro, una lezione andandolo a salvare direttamente sia nel calendario del professionista a cui ci si sta rivolgendo sia nel proprio. Sarà lo stesso tool a occuparsi di inviare un promemoria via sms o via e-mail con tutti i dettagli.
Sono molteplici le funzioni a cui si ha accesso, compreso un plugin per l’integrazione nei siti WordPress. Sono inoltre disponibili il tracciamento dei lead attraverso il pannello di controllo, un sistema di contact management, un sistema di fatturazione personalizzato e altro. Per comprendere meglio vCita basta guardare il video all'indirizzo: http://www.vcita.com/#watch
 
 
Fonte: pmiservizi.it
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 



Stampa