Home
Dalla denuncia online al peer-to-peer, nuove norme del diritto d'autore sul web
Entra in vigore il regolamento per la tutela del diritto d'autore su internet, approvato dal Consiglio dell'Autorità per le comunicazioni lo scorso 12 dicembre
 
Da lunedì 1 aprile è entrato in vigore il regolamento per la tutela del diritto d’autore su internet, approvato dal Consiglio dell’ Autorità per le comunicazioni lo scorso 12 Dicembre.
Per quel che concerne le misure previste, che vogliono promuovere l'offerta legale di contenuti digitali e indicano le procedure di enforcement nel caso di violazioni commesse in rete o sui mezzi radiotelevisivi, gli utenti avranno a disposizione un'area dedicata che sarà resa accessibile dal sito web dell'Autorità o direttamente dall'indirizzo www.ddaonline.it.
 
Inoltre nel provvedimento si è deciso di non penalizzare gli utenti finali e le applicazioni peer-to-peer, preferendo colpire gli abusi dei siti che ospitano contenuti illegali, in aperta violazione con le norme del copyright.
 
Il sistema, messo a punto in partnership con la Fondazione Ugo Bordoni, prevede una procedura specifica e innovativa che sarà interamente telematica, in linea con quanto stabilito dal Codice dell'Amministrazione digitale.
Per assistere e guidare chi voglia segnalare all'Autorità presunte violazioni e avviare così l'iter previsto dal regolamento, saranno disponibili online un manuale d'uso e una guida alla compilazione del webform.
 
In concomitanza con l'avvio delle attività previste dal regolamento, l'Autorità ha realizzato uno spot, con l'obiettivo di promuovere la fruizione dell'offerta legale di opere digitali. ''Informati, divertititi e condividi esperienze con opere digitali legali: permetterai alla cultura di continuare a fiorire'' è il claim dello spot in onda da alcuni giorni sulle reti radiotelevisive, disponibile anche sul sito www.agcom.it.
 
Fonte: Adnkronos.it  
 

  




Stampa