Home
Dal 24 aprile al 4 maggio ritorna "Le invasioni digitali". Incursioni nei luoghi più belli d'Italia condivise sul Web. Lucca partecipa con il complesso di San Francesco
Ritorna quest’anno, dal 24 aprile al 4 maggio“Le Invasioni digitali”, progetto digitale che supporta il patrimonio culturale italiano “invadendolo” i luoghi più belli d’Italia e documentando l’esperienza attraverso il web e i social media.
Ogni invasione si prefigge l’obiettivo di creare nuove forme di conversazione e si basa sulla co-creazione e promozione di valore culturale attraverso la partecipazione attiva dei visitatori alla narrazione del patrimonio.
 
Invasioni Digitali è caratterizzato da un approccio dal basso: le persone organizzano indipendentemente singoli eventi in tutto il Paese in un periodo stabilito (la prima edizione è stata nell’aprile 2013 ed ha raccolto 225 invasioni fatte da 9434 persone per un totale di 10.798 opere fotografate, condivise e documentate sui social network) documentando e condividendo l'esperienza sul web
Gli invasori sono blogger, fotografi, archeologi, instagramers, storici, esperti di comunicazione ma anche semplici amanti del proprio paese con i più svariati background.
 
Anche Lucca ha aderito al calendario 2014: mercoledì 30 aprile la struttura di San Francesco, interamente recuperata e restituita alla città dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, aprirà le porte alle “Invasioni Digitali.
 
L'idea di compiere le “Invasioni Digitali” in San Francesco nasce da Clip Comunicare, la giovane azienda di comunicazione del Polo Tecnologico Lucchese, ed è stata accolta con la convinzione che la vivacità dei canali sociali rappresenti un modo nuovo di accostare la tradizione all'innovazione riscoprendo un luogo che nei secoli ha rappresentato un punto di riferimento della storia cittadina.
 
Così i chiostri, le volte, i camminamenti, gli affreschi e la maestosa navata unica della chiesa di San Francesco saranno osservati con la lente della tecnologia da parte degli invasori. Si tratta di blogger, instagramers, storici, esperti di comunicazione, ma anche di semplici cittadini e appassionati che potranno liberamente, e in modo del tutto gratuito, prendere parte all’iniziativa che ha come unico obiettivo la diffusione della bellezza di un complesso che racchiude in sé oltre ottocento anni di storia.
 
L’appuntamento è per le 17:00 di fronte all’ingresso della chiesa e per due ore gli invasori saranno accolti e guidati attraverso la storia del complesso. Durante la visita si potranno scrivere commenti e pubblicare fotografie su tutti i social network più popolari utilizzando l'hashtag ufficiale della manifestazione, #invasionidigitali, unito a quello dell'iniziativa #SanFrancesco
 
Tutte le informazioni sul progetto ed il calendario delle “invasioni 2014” sono disponibili sul sito:  

http://www.invasionidigitali.it/it




Stampa