Home
Facebook aggiorna le sue condizioni per localizzazione e annunci. A partire dal 1 gennaio
Facebook ha annunciato che a partire dal 1° gennaio 2015 ci sarà un aggiornamento dei suoi termini e condizioni, con l’obiettivo di aiutare gli utenti ad avere un maggiore controllo dei dati che rilasciano sul social network. Nello specifico, gli aggiornamenti riguarderanno la privacy, la geolocalizzazione e gli annunci pubblicitari.
Per quanto riguarda la privacy, con Privacy Basics gli utenti hanno a disposizione una linea guida interattiva realizzata per rispondere alle domande più frequenti relative al controllo delle informazioni. È possibile, così, conoscere i tag o gli amici che sono stati rimassi, i blocchi sugli utenti o le applicazioni o come scegliere un pubblico specifico per ognuno dei post che vengono condivisi. Le informazioni sono disponibili in 36 lingue.
L’aggiornamento della policy coinvolge anche la geolocalizzazione. Al rilascio dei nuovi termini all’utente sarà spiegato come ottenere informazioni sulla posizione a seconda delle caratteristiche che si decide di utilizzare. Le informazioni saranno rilasciate sulla base della posizione e di cosa gli amici stanno facendo. Ad esempio, se si decide di indicare la propria posizione con un post, Facebook potrebbe mostrare i menu dei ristoranti nelle vicinanze o gli aggiornamenti degli amici che sono in zona.
 
Facebook consentirà anche di avere un maggiore controllo sugli annunci. Molti utenti hanno lamentato la difficoltà di controllare alcune tipologie di annunci se si utilizzano più dispositivi o browser diversi. Con l’aggiornamento, la decisione dell’utente di non voler vedere un determinato annuncio sarà applicata automaticamente a tutti i dispositivi che utilizza per accedere a Facebook.
Facebook sta inoltre testando (solo in pochi Paesi) il pulsante Acquista per aiutare le persone a scoprire e ad acquistare un prodotto senza mai lasciare Facebook.
 



Stampa