Home
Comune di Firenze: bando pubblico per imprese innovative e tecnologiche nei settori ICT e Clean Tech
Il Comune di Firenze intende promuovere un intervento a sostegno delle imprese innovative e tecnologiche, in particolare nei settori dell’ICT (software e new media), del Clean Tech (tecnologie per la sostenibilità ambientale, con l’apertura di un nuovo bando, che prevede l’erogazione di un sostegno finalizzato alla partecipazione al percorso di incubazione presso l’incubatore Tecnologico Fiorentino. Tale percorso comprende sia l’assegnazione di spazi logistici e di formazione imprenditoriale, che l’erogazione di un contributo finanziario.
 
Beneficiari
Sono ammessi alla selezione persone fisiche o imprese già costituite che presentino idee/progetti di impresa appartenenti ai settori produttivi delle tecnologie, operanti prevalentemente nel campo dei prodotti, servizi e procacci, altamente innovativi sia in relazione al settore di riferimento, che alla metodologia che si prevede di applicare
 
Ambito di intervento dei progetti
Con il bando in questione, il Comune di Firenze adotta due misure specifiche:
 
-          servizi logistici di incubazione presso l’Incubatore Tecnologico di Firenze
-          aiuto finanziario per gli interventi finalizzati allo sviluppo imprenditoriale in area di degrado urbano
Ciascun soggetto proponente o impresa, partecipando al bando, concorre per entrambe le misure.
 
Spese ammissibili
Sono ammesse ad agevolazione finanziaria le spese in conto capitale e le spese in conto gestione, per la precisione:
 
  -          Spese in conto capitale: spese relative all’acquisto di beni materiali ed immateriali a utilità pluriennale direttamente collegati al cicol produttivo aziendale
-          Spese in conto gestione: materie prime, semilavorati e prodotti finiti, spese per formazione e qualificazione del personale, spese per prestazioni di servizi (sono in cluse in questa tipologia di spesa il pagmento dei canoni per i servizi di incubazione presso l’Incubatore Tecnologico di Firenze)
 
Agevolazioni
L’agevolazione prevista è pari all’80% elle spese ritenute ammissibili che l’impresa ha sostenuto o si impegna a sostenere per la realizzazione del progetto presentato, siano queste in conto capitale o in conto gestione, fino ad un contributo massimo di €® 15.000,00.
Le agevolazioni sono così ripartite:
-          50% sotto forma di contributo a fondo perduto erogato a consuntivo
-          50% sotto forma di finanziamento agevolato al tasso fisso annuo dello 0,50%
 
Presentazione delle domande
Le domande possono essere presentate entro due distinte scadenze: 31.03.2015 e 31.07.2015, secondo le modalità indicate dal bando
 



Stampa