Home

a cura di : franco.natali@tos.camcom.it
Newsletter n°  7 -  martedì 4 marzo 2014 - anno  13
Attività Istituzionale
L'occupazione in Toscana nel primo trimestre 2014
Il commento del Presidente Galgani

Il Presidente GalganiCommentando i dati occupazionali della Toscana nel primo trimestre dell'anno, che emergono dall'indagine Excelsior, il Presidente di Unioncamere Toscana Vasco Galgani, ha detto:

 

"Nonostante alcuni indicatori economici diano tenui segnali di miglioramento che auspichiamo possano consolidarsi nel prossimo periodo, resta difficile la situazione del mercato del lavoro regionale che, anche nel primo trimestre dell'anno, registrerà la perdita di migliaia di posti di lavoro. Ci sono comunque imprese che guardano con speranza al futuro, investendo in capitale umano e rafforzando i propri organici. E' a queste realtà che non può mancare il sostegno del sistema bancario e delle istituzioni. Non dimentichiamo l'importante ruolo che può giocare il sistema scolastico insieme a quello universitario e della formazione professionale nel migliorare l'incontro tra domanda e offerta di lavoro. Auspichiamo poi che il nuovo governo affronti da subito i temi cardine dello sviluppo economico, per dare nuovo slancio alle imprese e a tutta l'economia del territorio".

 


"Net Economy" - Tutto il web per le PMI

" "

Il secondo numero del 2014 di "Net Economy", lo strumento telematico di informazione il cui scopo è quello di incoraggiare le PMI ad utilizzare le opportunità e le potenzialità offerte dal web, adottando soluzioni di e-business, è stato inviato nei giorni scorsi agli attori toscani particolarmente sensibili alle tematiche della  net economy in generale. 

La rivista telematica è finalizzata ad informare su tutto ciò che il Web può offrire e rappresentare in termini di strumenti ed opportunità per le piccole e medie imprese ed è rivolta principalmente agli imprenditori e, grazie allo spazio riservato alle iniziative istituzionali ed all'e-government, anche ad Enti locali e Centri di Servizi.

 

In evidenza in questo numero, la notizia relativa alla nuova campagna di selezione per l'insediamento di imprese innovative nell' Incubatore del Polo Tecnologico Lucchese ed in quello di Corsegli antelminelli.

Si parla poi dell'undicesima edizione del Forum Europeo Digitale (FAME - Forum for Advanced Media in Europe) che si svolgerà a Lucca, presso il palazzo Ducale, dal 4 al 6 giugno e del BE-Wizard !, evento dedicato al web marketing che si svolgerà al Palacongressi di Rimini Venerdì 21 e Sabato 22 e che raccoglierà, in 2 giornate, relatori selezionati tra le eccellenze del web per offrire ai partecipanti un'esperienza formativa completa fatta di corsi e workshop di approfondimento.

In oltre particolare rilievo viene dato ad una recente ricerca condotta su di un campione di 5.000 consumatori su "Chi acquista in rete"

Nella sezione "E-government" vengono date due importanti notizie, la prima è quella dell'uscita delle Linee Guida per l'effettuazione dei pagamenti elettronici a favore delle pubbliche amministrazioni e dei gestori di pubblici servizi, mentre la seconda parla di Equitalia  che ha attivato sul proprio sito internet un nuovo servizio telematico, semplice e veloce, che consente ai cittadini di inviare la richiesta di sospensione della riscossione di cartelle non dovute comodamente dal proprio computer.

Nella sezione "Appuntamenti", è stato invece presentato il Corso "Marketing e web communication per le imprese startup" con il quale l'Incubatore tecnologico Firenze che lo ha organizzato, si prefigge di fornire una conoscenza dei diversi strumenti e delle tecniche di marketing e communication necessarie nelle prime fasi di avvio di una nuova impresa, ovvero le modalità attraverso la quale poter aiutare le imprese ad accedere anche ai finanziamenti dell'Unione europea.


Attività Studi & Ricerche
Indagine Excelsior: ancora difficoltà nel mercato del lavoro in Toscana
Solo le imprese medio - grandi tengono

" "Secondo quanto emerso dall'indagine Excelsior realizzata da Unioncamere e Ministero del Lavoro, che fornisce annualmente i dati di previsione sull'andamento del mercato del lavoro e i fabbisogni professionali e formativi delle imprese, nel primo trimestre 2014 in Toscana sono 10.840 i contratti di lavoro che le imprese prevedono di attivare nel primo trimestre dell'anno. Le opportunità di lavoro offerte dal sistema produttivo regionale nei primi tre mesi del 2014 sono il 27% in meno rispetto al medesimo periodo dell'anno precedente, una contrazione più marcata di quella rilevata a livello nazionale (-16%), che testimonia le difficili condizioni che ancora caratterizzano il mercato del lavoro.

 

Secondo le previsioni delle imprese, infatti, il 2014 si aprirà con un'ulteriore riduzione occupazionale di 2.790 unità, saldo tra 10.840 "entrate" di lavoratori, sia subordinati cha autonomi, e 13.630 "uscite". Tale dato è il risultato del ridimensionamento della componente del lavoro dipendente (-4.950 posti di lavoro), a fronte della quale si rafforzano le altre modalità contrattuali: +950 il saldo previsto per gli interinali, +820 per le collaborazioni a progetto e +400 per collaborazioni professionali e incarichi a professionisti con partita IVA.

 

Segnali positivi provengono tuttavia da alcuni segmenti del tessuto produttivo, in particolare dalle imprese più strutturate (50 dipendenti e oltre) che, con 4.540 entrate e 3.640 uscite, registrano un saldo positivo di 900 unità.

 

 

Le assunzioni di lavoratori dipendenti: alcune caratteristiche

 

Le assunzioni di lavoratori dipendenti, pari in valore assoluto a 7.470 unità, rappresentano circa il 69% di tutte le opportunità di lavoro previste, e saranno per la maggior parte a tempo determinato (4.890 assunzioni, il 65% delle assunzioni di dipendenti): 1.420 di questi ingressi in azienda potranno però trasformarsi in contratti a tempo indeterminato, in quanto utilizzati per "testare" i candidati prima di una possibile assunzione stabile.

 

Elevata la quota dei rapporti di lavoro a carattere stagionale (il 21% del totale regionale), anche in connessione all'elevato peso del settore dei servizi, dove si concentrano il 69% delle assunzioni programmate dalle imprese toscane, mentre l'industria non supera il 31% del totale.

 

 

I profili professionali più richiesti dalle imprese

 

Al primo posto tra le figure professionali più richieste dalle imprese si collocano i cuochi, i camerieri e le professioni simili, con 970 assunzioni programmate, seguiti da commessi e altro personale qualificato nelle attività commerciali (910). Al terzo, quarto e quinto posto troviamo rispettivamente il personale di segreteria (640), gli operai metalmeccanici ed elettromeccanici (580) e gli specialisti e tecnici amministrativi, finanziari e bancari (330). I lavoratori di alto profilo, come le professioni legate a posizioni dirigenziali, quelle ad elevata specializzazione e le professioni tecniche, rappresentano il 17% delle assunzioni programmate per i primi tre mesi del 2014.


E’ in distribuzione "numeroToscana",
Trimestrale che monitorizza l'evoluzione congiunturale dell'economia regionale

" "

E' online il n.44 di "numeroToscana", newsletter trimestrale realizzata da Irpet e Unioncamere Toscana per il monitoraggio della congiuntura economica regionale. I principali indicatori presentati in questa edizione della rivista, dedicata al terzo trimestre del 2013, segnalano un rallentamento della caduta produttiva, guidato ancora una volta dalle esportazioni, al netto dei metalli preziosi in crescita di oltre 5 punti percentuali in termini tendenziali.

 

E' soprattutto il sistema manifatturiero a beneficiare del traino dei mercati esteri, che riescono a mantenere produzione, fatturato e ordinativi del settore sostanzialmente stabili rispetto al medesimo periodo dell'anno precedente. La situazione della domanda interna registra invece un nuovo peggioramento, che si manifesta in una contrazione del 5,1% delle vendite del commercio al dettaglio e in una flessione del 2,3% delle presenze italiane negli esercizi ricettivi. Resta in recessione anche l'edilizia, nonostante il deciso miglioramento degli indicatori disponibili, con la caduta delle ore lavorate al -2,6% dopo il -21% di fine 2012. L'aumento delle cessazioni d'impresa (+9,1%) e l'incremento del tasso di disoccupazione, che raggiunge il 7,6%, confermano le difficoltà che ancora affliggono il sistema produttivo regionale.

 

La rivista, che contiene anche un approfondimento sulle economie provinciali realizzato in collaborazione con gli Uffici Studi e Statistica delle Camere di Commercio toscane, è disponibile per il download gratuito sui siti internet di Unioncamere Toscana e di Irpet e su Starnet, il portale statistico delle Camere di Commercio.


Starnet - Il portale dei dati statistici del Sistema camerale italiano

Questi sono gli ultimi documenti pubblicati sul sito Starnet Toscana



Osservatorio sulle imprese high-tech della Toscana a cura di Unioncamere Toscana e Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa
- Slide di presentazione


Notizie dal mondo camerale
Livorno - Nominato il Vicepresidente della Camera di Commercio
Indicati anche i Consiglieri che entreranno nel Consiglio di Unioncamere Toscana

Logo della Camera livornese E' Anna Landini la Vicepresidente della Camera di Commercio, Consigliere camerale in rappresentanza del Commercio e membro della Giunta, è stata nominata lo scorso 19 febbraio all'unanimità ed è stata salutata con un caloroso applauso dalla Giunta appena insediatasi.

Si è concluso così il lungo percorso di rinnovo degli organi della Camera di Commercio di Livorno. La Giunta - con i suoi nove componenti nominati da appena una settimana - si è riunita il 19 febbraio per la prima volta e tra gli argomenti che ha affrontato c'era quello che, appunto, sanciva il completamento dell'iter: la nomina del Vicepresidente, che ha il compito di svolgere funzioni vicarie in caso di assenza o impedimento del Presidente.

Sergio Costalli e l'intera Giunta da lui presieduta hanno espresso soddisfazione per questa ulteriore convergenza su una figura istituzionale di rilievo, che oltre tutto si inserisce anche nella tendenza a dare segnali di rinnovamento anche nel cambio di genere: sette presenze femminili in Consiglio, quattro in Giunta, un vicepresidente donna.

Anna Landini, Presidente di Confesercenti provinciale di Livorno, proviene da Castagneto Carducci ed è alla sua prima esperienza negli organi della Camera di Commercio. Nella sua nuova veste, ha ringraziato la Giunta per la fiducia accordatale e ha dichiarato alle colleghe ed ai colleghi che avrà bisogno della loro collaborazione per lavorare a favore del territorio e a servizio delle imprese.

 

Unanimità, in questa prima seduta della Giunta, anche nell'indicazione di coloro che dovranno far parte del Consiglio dell'Unione regionale delle CCIAA: un componente per ciascuno dei settori che la legge indica tra quelli portanti per l'economia: la stessa Landini per il Commercio, Alberto Ricci per l'Industria, Diego Nocenti per l'Artigianato e Cinzia Pagni per l'Agricoltura. Il Consiglio di Unioncamere toscana è l'organo di indirizzo e controllo dell'Unione ed è composto dai Presidenti delle CCIAA e da quattro membri dei settori economici di ciascuna Camera. 


Pisa - Dalla Camera di Commercio 1,7 milioni di euro per sostenere le imprese del territorio
Al via i bandi per incentivare i processi di brevettazione e le certificazioni di qualità, sostenere gli investimenti e favorire l’accesso al credito

Logo della Camera pisana E' pari a 1.710.000 euro, la cifra che la Camera di Commercio di Pisa mette sul piatto per sostenere, nel corso del 2014, le imprese del territorio attraverso cinque bandi che a giorni saranno pubblicati sul sito della Camera di Commercio di Pisa. Si tratta, nello specifico, di due azioni dedicate all'innovazione (per un totale di 180mila euro) e di tre alla finanza d'impresa e agli investimenti (circa 1,5milioni di euro). Ma andiamo nel dettaglio.

 

BREVETTI. 40mila euro saranno destinati alle PMI che intendono estendere all'estero la tutela dei loro brevetti, disegni o modelli, ma anche per incentivare il deposito di brevetti e modelli di utilità "Verdi" (risparmio energetico, produzione di energia da fonti rinnovabili). In concreto si tratta di un contributo in conto esercizio del 50% delle spese ammissibili fino ad un massimo di 4mila euro.

 

ADOZIONE SISTEMI DI QUALITA'. 140mila euro andranno invece alle imprese pisane che, per la prima volta, intendono adottare sistemi di gestione della qualità sia questa relativa ai processi (ISO 9001:2008), alla sicurezza e della salute dei lavoratori (OHSAS 18001:2007), alla gestione ambientale (ISO 14001:2004), alla responsabilità sociale (SA 8000:2001), all'energia (ISO 50001), all'accreditamento S.O.A. (la certificazione obbligatoria per la partecipazione a gare d'appalto per l'esecuzione di appalti pubblici di lavori). La novità del 2014 è il contributo concesso per ottenere il "patentino del frigorista" (ISO 10005:2007). Diversi, da 2.500 a 5.000 euro, i massimali dei contributi concedibili a ciascuna impresa, che possono coprire fino al 50% delle spese ammissibili.

 

CONTRIBUTI SU MICRO-FINANZIAMENTI. 30mila euro andranno a pagare gli interessi del primo anno alle PMI che hanno ottenuto prestiti fino ad un massimo 25mila euro e senza garanzia, da banche appositamente convenzionate con la Camera di Commercio di Pisa. Il contributo, commisurato ad un importo massimo di finanziamento di 25mila euro, è pari agli interessi gravanti sul prestito per il primo anno.

 

SOSTEGNO CONFIDI PER CONTRIBUTI IN CONTO INTERESSI E A FONDO DI GARANZIA. Ben 700mila euro sono riservati ai CONFIDI (soggetti che prestano garanzie agli istituti di credito) per sostenere l'accesso ai finanziamenti da parte delle PMI pisane. Con il bando si intendono selezionare i CONFIDI chiamati a gestire le istruttorie delle istanze che le imprese presenteranno per ottenere le garanzie. Il contributo della Camera abbatterà i costi per gli interessi passivi del prestito.

 

INVESTIMENTI A FONDO PERDUTO. Piatto forte sono gli 800mila euro a fondo perduto destinati a sostenere gli investimenti delle imprese della provincia di Pisa. Si tratta di un contributo del 10%, fino ad un massimo di 10mila euro, per investimenti di almeno 5mila euro in macchinari, attrezzature, impianti, hardware, software ed in alcuni casi arredi e mezzi di trasporto, escludendo però le opere murarie. Considerando come da sempre questa iniziativa sia stata la più gettonata, e considerato l'ordine cronologico come criterio di priorità, il clik-day è stato fissato per il prossimo 11 marzo.

 

Tutti i bandi saranno pubblicati sul sito www.pi.camcom.it nella sezione Sostegno alle imprese / Contributi e finanziamenti. Per informazioni relative al bando sui Brevetti è possibile contattare l'Ufficio Brevetti allo 050-512.227 ovvero scrivere una mail a brevetti@pi.camcom.it, per tutte le altre iniziative è necessario contattare l'Azienda speciale della Camera di Commercio ASSEFI allo 050-503.275 o scrivendo una mail a assefi@pi.camcom.it.

 

 

Il commento del Presidente Pierfrancesco Pacini

"La Camera di Commercio di Pisa, da sempre sensibile ai temi dello sviluppo d'impresa e nell'ambito della programmazione annuale - dichiara il Presidente Pierfrancesco Pacini - mette a disposizione 1,7 milioni di euro per sostenere l'accesso al credito, gli investimenti, ma anche la brevettazione e le certificazioni di qualità. Siamo profondamente convinti - prosegue Pacini - che in una situazione di estrema difficoltà come quella che stiamo attraversando, non si debba star fermi, ma si debba lavorare con maggior determinazione non solo sui i temi che pressano le imprese, come ad esempio l'accesso al credito, ma anche su questioni che possono rilanciarne la competitività come la brevettazione e il conseguimento di certificazioni di qualità. Si tratta di risorse che incidono pesantemente sul nostro budget - conclude Pacini - e che si aggiungono ai 750mila euro già destinati alla realizzazione del Piano promozionale per il turismo ed il commercio presentato lo scorso mese di gennaio."

 

 


Firenze - Il Progetto anticontraffazione arriva nelle scuole

Logo della Camera fiorentina Sono quasi 400 gli studenti fiorentini coinvolti nel Progetto anticontraffazione che fino al termine di febbraio interesserà alcuni istituti medi superiori della città e dell'hinterland. La giornate formative e informative per i ragazzi sono promosse dall'Osservatorio anticontraffazione che ha sede alla Camera di Commercio di Firenze, con il patrocinio del Ministero dell'Istruzione.

Ai ragazzi, di prima e seconda superiore, viene fatto notare che negli ultimi dieci anni la crescita delle attività di contraffazione è stata del 1700% sui mercati mondiali e che il fenomeno ha sottratto alle aziende italiane circa 6 miliardi di euro l'anno e con un mancato introito di oltre 3 miliardi di euro per lo Stato.

Il fenomeno di marchi e modelli contraffatti ha effetti negativi diretti (calo di fatturato, di lavoro etc.) e indiretti, mettendo in pericolo posti di lavoro, innovazione e creatività. Senza dimenticare i danni sociali connessi alla perdita dei posti di lavoro, allo sfruttamento della mano d'opera e al pericolo per la salute dei consumatori.

Nel corso degli incontri sono evidenziate le attività della Camera di Commercio sul tema della contraffazione e regolazione del mercato viene dettagliato il ruolo repressivo delle forze di polizia nella lotta alla contraffazione anche con video ed esempi pratici di sequestri effettuati e indagini svolte. Le testimonianze delle associazioni di categoria evidenziano poi l'esperienza concreta degli imprenditori e il ruolo delle associazioni dei consumatori.

Nei prossimi giorni il progetto approderà all'ISIS Machiavelli-Capponi di via Santo Spirito a Firenze, all'istituto superiore Giuseppe Peano di via Andrea Del Sarto a Firenze e l'istituto statale Ernesto Balducci di Pontassieve. Le scorse settimane il progetto è stato presentato ai ragazzi dell'ISIS Checchi di Fucecchio e del liceo scientifico Enriques Agnoletti di Campi Bisenzio.

Agli incontri partecipano funzionari della Camera di Commercio, rappresentanti della Guardia di Finanza, Agenzia della Dogana e dei Monopoli, Polizia municipale dei comuni di Firenze e Campi Bisenzio, CNA, Confesercenti, Confartigianato, Confindustria e Adiconsum.


 


Prato - “Tutti in Banca!”, pubblicata la 4° edizione del Manuale

Logo della Camera pratese La Camera di Commercio di Prato ha ampliato la collana "Manuali del consumatore" pubblicando la 4^ edizione del manuale "Tutti in banca".

Si tratta di un documento, consultabile sul sito camerale, che raccoglie guide, vademecum, decaloghi e informazioni in pillole sul mondo del credito, selezionate dalla Camera di Commercio di Prato attraverso le banche dati dello Sportello Consumatori on line.

Per facilitare la consultazione è stato creato un percorso ideale che va dai servizi bancari alla sezione su mutui e finanziamenti, dalla dritte per risparmiare ai consigli per investire in modo consapevole, senza tralasciare approfondimenti su reclami, controversie, usura e truffe.

Confidiamo che anche questa 4^ edizione possa aiutare concretamente i consumatori a confrontarsi al meglio con il mondo bancario.

Dal momento che si tratta di un documento soggetto a periodici aggiornamenti, invitiamo tutti i lettori a fornire qualsiasi contributo utile a migliorarne i contenuti.


Metropoli - Assaggiare l’olio di oliva, 20 sedute per esperti

Logo di METROPOLI Prende il via il ciclo "Venti sedute di assaggio Olio di Oliva - 2014" , organizzato dalla divisione Laboratorio Chimico Merceologico di Metropoli, Azienda Speciale della Camera di Commercio di Firenze, in collaborazione con ANAPOO.

Il ciclo si rivolge a quanti hanno già conseguito un attestato d'idoneità fisiologica all'assaggio dell'olio di oliva vergine e sono interessati a mantenere l'allenamento, allargare le proprie conoscenze sul panorama degli oli toscani, italiani e delle più svariate provenienze, ottenere l'attestato di partecipazione propedeutico e necessario per l'iscrizione all'Elenco dei Tecnici ed Esperti Degustatori di olio extravergine di Oliva (le modalità di svolgimento dei corsi per assaggiatori come disposto dall'articolo 2 del Decreto Ministeriale 1334/12).

Le iscrizioni sono accettate entro il 24 febbraio e hanno un costo di 300 euro più IVA. Maggiori informazioni si possono richiedere a: Metropoli - Divisione Laboratorio Chimico Merceologico via Orcagna, 70 50121 Firenze, tel. +39.055.674027 oppure +39.055.674035, fax +39.055.671332, email lab.chimico@metropoliaziendaspeciale.it.

 


Firenze - Imprese sociali in Toscana: “Ancora poco diffuse, servono incentivi per sostenerle”
Oltre il 70% sono imprese commerciali. Operano soprattutto nel settore dell’istruzione e socio sanitario

Logo della Camera fiorentina Stato di salute e prospettive delle imprese sociali in Italia. E' questo il contenuto della ricerca "L'impresa sociale ed DLgs 155/2006 e suoi sviluppi - profili istituzionali, caratteristiche aziendali e settori di attività" promossa da Cesvot con l'Osservatorio dell'economia civile della Camera di Commercio presentata oggi in occasione del workshop tenuto a Firenze dal titolo "Impresa sociale e imprenditorialità in Italia e in Europa".

Il workshop, a cui ha partecipato Enrico Bocci, Presidente Osservatorio Economia Civile della Camera di Commercio di Firenze e Filippo Toccafondi, amministratore di Cesvot, è stato un'occasione di confronto e riflessione per gli operatori del settore no profit sulla tematica in ambito europeo, nazionale e locale delle imprese nate attraverso questa figura giuridica.  

La ricerca è stata condotta su 439 unità di imprese sociali presenti nella sezione speciale dei registri nazionali e confrontate con le 29 presenti in Toscana.

"Il nostro lavoro - spiega Luca Bagnoli, curatore del volume insieme a Simone Toccafondi - cerca di descrivere il concreto sviluppo in termini economico-finanziari delle imprese sociali con riferimento al panorama sia nazionale che regionale toscano e di area vasta (province di Firenze, Prato e Pistoia). Dal 2008 in Italia è possibile costituire un' "Impresa sociale", brand legale che può essere adottato da tutte le organizzazioni private, comprese le società di capitali. Un'impresa sociale si esercita in tutta Italia prevalentemente attraverso la forma di impresa commerciale. Che sia a base mutualistica, consortile o di società a responsabilità limitata tradizionale, oltre il 70% delle imprese sociali viene costituita secondo tale forma.  

Dalla ricerca - continua Bagnoli - emerge che le imprese sociali operano principalmente nel settore dell'istruzione e del socio/sanitario, sono caratterizzate da una significativa debolezza strutturale e da un elevato peso dell'indebitamento. Tendono mediamente al pareggio economico, anche se cambiano notevolmente le dimensioni (valore della produzione). Infine - conclude Bagnoli - risultano essere ancora poco diffuse. Siamo, in altri termini, di fronte a una realtà numericamente e dimensionalmente ancora trascurabile rispetto alla realtà delle cooperative sociali. E' evidente che per rilanciare questa forma giuridica di attività risultano necessari opportuni interventi di incentivazione."

La ricerca è online ed è possibile consultarla sul sito www.cesvot.it


Prato - Partecipazione record al concorso indetto dalla Camera di Commercio
Quasi 3 mila le domande presentate

Logo della Camera pratese Sono 2.765 coloro che hanno presentato domanda per la selezione a tempo determinato promossa dalla Camera di Commercio di Prato per la formazione di una graduatoria di personale di categoria B3 alla quale l'ente potrà attingere in caso di necessità.

Un numero record di partecipanti che hanno presentato domanda da tutta Italia e che nelle prossime settimane dovrà affrontare la prova preselettiva con quesiti a risposta multipla e solo i primi 200 classificati saranno chiamati a svolgere la prova scritta che verterà su una serie di materie che spaziano dal diritto amministrativo alla legislazione camerale.


Massa Carrara - La Camera di Commercio accompagna le imprese del settore enogastronomico alla "TIRRENO CT 2014"

Logo della Camera di Massa Carrara La Camera di Commercio, in collaborazione con la Provincia di Massa Carrara, le Associazioni ed i Consorzi di settore, promuove la partecipazione delle imprese locali del settore agroalimentare, con particolare riguardo per la produzione del prodotto tipico locale, alla 34° edizione della manifestazione "TIRRENO CT", che si svolgerà presso i padiglioni di Carrara Fiere dal 23 al 27 febbraio.

 

Vero punto di riferimento per il settore dell'ospitalità del centro Italia, la TIRRENO CT offre una vasta panoramica delle innovazioni turistiche, commerciali ed alberghiere. Sua caratteristica peculiare è la presenza di numerosi e qualificati espositori, degustazioni, convegni e tavole rotonde che richiamano ogni anno decine di migliaia di operatori economici specializzati.

 

La Camera di Com mercio e la Provincia avranno a disposizione uno spazio espositivo all'interno del quale ospitare, oltre al programma delle attività promozionali attualmente in fase di definizione, fino ad un massimo di 10 operatori del settore agroalimentare attivi nella produzione del prodotto tipico locale, appositamente selezionati tramite un bando pubblico. 


Obiettivo dell'iniziativa è infatti promuovere le produzioni tipiche favorendo la partecipazione di aziende, consorzi, associazioni che potranno così esporre, presentare e far degustare ai numerosi visitatori le proprie specialità.  


Agenda degli Appuntamenti
DataDove/ChiEvento
25 febbraio - 25 marzo Camera di Commercio Lucca Operatori turistici 2.0
7 marzo Camera di Commercio Grosseto Grosseto - DI Maremma, dal pesce al territorio: il progetto, il portale e sei cooking show d'autore
11 marzo Unioncamere Toscana Giunta
12 - 21 marzo Camera di Commercio Lucca Come aprire un B&B in Toscana ...
13 marzo Unioncamere Toscana La ricerca di Anteriorità - Il primo passo per creare un buon brevetto - Firenze 13 mar 2014
14 marzo Camera di Commercio Pisa La Ricerca di Anteriorità - Il primo passo per creare un buon marchio - Pisa 14 mar 2014
14 - 21 marzo Camera di Commercio Lucca L’analisi di bilancio per controllare l’impresa con l’utilizzo di excell
20 - 21 marzo Camera di Commercio Lucca Verde e Business: avviare un orto a km 0
21 marzo Camera di Commercio Prato La ricerca di Anteriorità - Il primo passo per creare un buon marchio - Prato 21 mar 2014
21 - 23 marzo Camera di Commercio Livorno "Vieni a Conoscerci" Rassegna delle imprenditrici livornesi
21 marzo - 29 aprile Unioncamere Toscana Scuola dell'Olio - "Incontri sulla filiera dell'olio extra vergine di oliva" - 21 mar 29 apr
21 marzo - 28 maggio Camera di Commercio Siena - UNISI Corso ELA - Esperti in Legislazione Ambientale
27 marzo Unioncamere Toscana Filiera del tessile sostenibile - Presentazione dei risultati del progetto - 27 mar
27 marzo Camera di Commercio Lucca "Tecniche avanzate per operare nei mercati esteri"
28 marzo Camera di Commercio Pistoia La ricerca di Anteriorità - Il primo passo per tutelare il design industriale - Pistoia 28 mar 2014
28 marzo Unioncamere Toscana Aleatico: Vino dell'Imperatore
2 aprile Unioncamere Toscana "Il pesce dimenticato: mens(a) sana in corpore sano"
3 aprile Camera di Commercio Grosseto La congiuntura economia in provincia di Grosseto
7 aprile Camera di Commercio Firenze “Tutto quello che sto per dirvi è falso” - Spettacolo Teatrale
7 aprile Camera di Commercio Pistoia "Naturalis" - Mostra Mercato
9 aprile Camara di Commercio Massa Carrara "MUD 2014 ed operatività SISTRI"
10 aprile Camera di Commercio Pistoia Per gli aspiranti imprenditori: nasce a Pistoia un servizio gratuito di informazioni e primo orientamento
11 aprile Unioncamere Toscana Scuola dell'Olio - Seminario Tecnico Informativo - 11 apr 2014
11 aprile Camera di Commercio Pisa Ricerca e Analisi brevettuale - Quali vantaggi per le imprese ? - Pisa 11 apr 2014
11 aprile PromoFirenze Seminario "La Nuova Sabatini”
11 aprile Camere di Commercio Pistoia e Prato Accordo per lo svolgimento comune di servizi
14 aprile Camera di Commercio Prato Made in Italy: la storia oltre il prodotto
15 aprile Camera di Commercio Lucca Ricerca, Analisi e Valutazione dei fornitori
15 aprile Camera di Commercio Prato Rivoluzione Industriale Digitale ed Economia Open Source
15 aprile PromoFirenze Incontro tecnico " Lo sfruttamento economici del brevetto per invenzione"
16 aprile Camera di Commercio Massa Carrara Seminario "L'Esportazione"
24 aprile - 1 maggio Fortezza da Basso Firenze Mostra Internazionale dell'Artigianato
28 aprile Fortezza da Basso - Firenze Galleria dell'Artigianato - Presentazione evento
28 aprile Camera di Commercio Lucca Campagna olearia 2014 - La difesa dalla mosca delle olive - Lucca


Logo Sincert


Stampa