Home

a cura di : franco.natali@tos.camcom.it
Newsletter n°  15 -  mercoledì 30 aprile 2014 - anno  13
Attività Istituzionale
L'Assemblea dei Presidenti delle Camere di Commercio approva la bozza di riforma del Sistema camerale

" "I Presidenti delle Camere di Commercio italiane, nel corso della loro Assemblea che si è svolta a Roma il 29 aprile scorso, hanno approvato all'unanimità la bozza di riforma del Sistema camerale. La proposta sarà oggetto di confronto con le associazioni imprenditoriali e verrà sottoposta al vaglio del Governo. Il progetto prevede una profonda razionalizzazione ed ottimizzazione del Sistema con una mirata e consistente riduzione dei costi, così come richiesto dal Def 2014 approvato dal Governo, apportando vantaggi diretti e significativi al sistema delle imprese.

 

"La bozza di riforma che abbiamo approvato - ha detto in merito Ferruccio Dardanello, Presidente di Unioncamere - è un segnale di grande compattezza delle istituzioni delle imprese, le Camere di Commercio. In questi lunghi anni di crisi, le Camere sono intervenute sui fronti più difficili e strategici per sostenere la competitività del sistema Paese: dall'accesso al credito all'internazionalizzazione, dalla semplificazione amministrativa alla valorizzazione della qualità ed alla tutela delle produzioni italiane. Il nostro auspicio è che  il Governo faccia suo il progetto per avere così uno strumento più moderno ed efficace per attuare le politiche che oggi servono al Paese per il rilancio dell'economia e dell'occupazione".


“Made in Italy: Eccellenze in Digitale”
Oltre 100 borse di studio messe a disposizione da Unioncamere e google per la digitalizzazione delle aziende

" "Unioncamere e Google proseguono il loro impegno per la digitalizzazione delle aziende italiane con l'assegnazione di 104 borse di studio a giovani che per 6 mesi opereranno all'interno di 52 Camere di Commercio, fra le quali Firenze e Lucca, con il compito di affiancare le piccole e medie imprese nel percorso verso la digitalizzazione.

 

L'iniziativa, che è parte del progetto di Unioncamere e Google "Made in Italy: Eccellenze in Digitale", ha il patrocinio del Ministero dello Sviluppo Economico e si inserisce all'interno della campagna e-Skills for jobs della Commissione Europea. Il progetto prevede la formazione di laureandi o neolaureati in grado di favorire la digitalizzazione delle PMI di oltre 50 aree in cui sono stati individuati prodotti di eccellenza del Made in Italy.

 

I giovani selezionati riceveranno una borsa di studio di 6.000 euro e, dopo un percorso formativo realizzato da Google e Unioncamere, anche in collaborazione con l'Agenzia Ice, aiuteranno le imprese dei territori a sfruttare le opportunità offerte dal web per far conoscere, nel mercato interno e a livello internazionale, le eccellenze del Made in Italy.

 

"Dopo l'esperienza pilota realizzata nel 2013, decolla oggi una nuova e più articolata iniziativa che coinvolgerà i territori a maggior presenza di produzioni di punta del nostro made in Italy - ha dichiarato Ferruccio Dardanello, Presidente di Unioncamere. - Già il progetto Distretti sul web dello scorso anno ci ha rivelato che quando si mette in moto la creatività, la voglia di fare innovazione e la capacità di rimboccarsi le maniche si possono dare risposte concrete sia ai nostri ragazzi, sia alle nostre imprese, tante delle quali hanno una vera e propria 'sete' di strumenti che siano in grado di renderle più competitive. E' tempo di lanciare il cuore oltre la crisi, immaginando - è questo l'obiettivo concreto che ci poniamo - di portare sul web tutte le eccellenze che fanno grande ed unico il made in Italy".

 

"Siamo convinti che il digitale possa giocare un ruolo fondamentale nella crescita economica del nostro Paese - ha dichiarato Fabio Vaccarono Country Managing Director di Google in Italia - promuovendo, tra le altre cose, le eccellenze dall'artigianato e dall'agroalimentare Made in Italy sui mercati internazionali. Le cento borse di studio annunciate oggi rappresentano un importante tassello di questo progetto che, grazie alle competenze dei giovani digitalizzatori, aiuterà le piccole e medie imprese italiane a essere più competitive cogliendo le opportunità offerte dal web. Il progetto pilota sviluppato lo scorso anno ha dimostrato che le aziende che si aprono al digitale riescono a far cresce il proprio business e a far conoscere l'eccellenza italiana nel mondo. Google è un alleato fondamentale delle imprese del Made in Italy per vincere nell'economia digitale".

 

"L'iniziativa è eccezionalmente coerente con gli obiettivi che ci siamo dati e gli strumenti che abbiamo messo in campo per aumentare il grado di internazionalizzazione del nostro sistema imprenditoriale. - ha dichiarato Carlo Calenda, Viceministro dello Sviluppo economico - Vogliamo aumentare di oltre 20mila unità il numero delle PMI stabilmente esportatrici e agire su competenze digitali e potenzialità del canale e-commerce: significa aggredire una delle aree in cui le nostre imprese si mostrano in ritardo rispetto ai concorrenti internazionali. Scontiamo un gap dimensionale: aggiornare le conoscenze delle piccole imprese è proprio quello che stiamo facendo con il roadshow promosso dal Ministero (a cui partecipa attivamente lo stesso sistema delle Camere di Commercio), per rendere consapevoli le PMI che i mercati offrono enormi possibilità di crescita e che le aziende possono contare su strumenti di supporto pubblico ai processi di internazionalizzazione".

 

Le oltre 100 borse di studio messe a disposizione oggi sono la prosecuzione di un progetto pilota sviluppato nel 2013 da Google e Unioncamere che ha coinvolto 20 giovani digitalizzatori e ha permesso di raggiungere importanti obiettivi: 8.500 le imprese contattate in 6 mesi, 2.400 quelle direttamente coinvolte in seminari, workshop, attività "door-to-door", il 20% delle quali assistite dai 20 giovani nei percorsi di digitalizzazione con servizi personalizzati. Significativi anche i risultati ottenuti dalle aziende che hanno preso parte al progetto, alcune delle storie sono disponibili su: www.eccellenzeindigitale.it.

 

Il bando completo è disponibile sul sito di Universitas Mercatorum, all'indirizzo:

http://www.unimercatorum.it/eccellenze-in-digitale/.

 


Attività Studi & Ricerche
Ristrutturare casa in tempo di crisi, business che vale 9 miliardi di euro e quasi 140mila posti di lavoro
Unioncamere Toscana stima l’impatto economico per le regioni italiane

" "Gli incentivi fiscali legati alla riqualificazione energetica degli immobili valgono più di 9 miliardi di euro e 136mila posti di lavoro nei prossimi tre anni, concentrati soprattutto nelle regioni di centro nord. Lo stima una ricerca di Unioncamere Toscana, che ha analizzato a livello regionale le stime elaborate dal Cresme, a livello nazionale, sull'impatto in termini d'investimenti e occupazione di tali incentivi.

 

Infatti, la legge di stabilità ha prorogato per tutto il 2014 la detrazione del 65% per le riqualificazioni energetiche, prevedendo poi di ridurre al 50% l'aliquota per il 2015 e al 36% quella del 2016. Stante così la situazione, in Italia verranno attivati 9 miliardi e 130 milioni di euro di investimenti concentrati soprattutto nelle regioni settentrionali come Lombardia (2.284 milioni), Piemonte (1.216 milioni), Veneto (1.180 milioni) ed Emilia Romagna (1.103 milioni). I 509 milioni d'investimenti della Toscana, che rappresentano il 5,6% del totale, sono in linea con la quota di abitazioni toscane costruite prima del 1981 (6,5% del totale), che rappresentano il "mercato potenziale" delle riqualificazioni energetiche in ogni regione.

 

Per quanto riguarda l'impatto occupazionale degli investimenti, applicando anche in questo caso a livello regionale la stima formulata dal Cresme per l'intero territorio nazionale, si evidenzia che un aumento degli investimenti per interventi di riqualificazione energetica pari ad un miliardo di euro arriverebbe a creare circa 14.928 posti di lavoro (diretti ed indiretti) nel settore edile, calcolati utilizzando il costo medio di un operaio del settore.

 

In base a tale stima, gli ecobonus garantiranno quindi 136.285 posti di lavoro nel corso dei prossimi tre anni. Come per gli investimenti, la maggior parte dell'occupazione sarà concentrata nelle regioni settentrionali, ed in particolare in Lombardia (34.100), Piemonte (18.152), Veneto (17.615) ed Emilia-Romagna (16.459). In Toscana, grazie agli incentivi fiscali, si riusciranno a sostenere 7.601 occupati.

 

Anche in termini relativi, rispetto cioè all'occupazione complessivamente attivata dal settore delle costruzioni, le Regioni in cui l'occupazione edile viene maggiormente sostenuta grazie agli ecobonus sono le regioni del centro-nord: si tratta sia di regioni di ampie dimensioni come Piemonte (gli occupati sostenuti dalle misure di incentivazione prese in esame nel corso del triennio 2014-2016 sono pari al 14,2% degli occupati dell'edilizia nel 2013), Emilia Romagna (13,5%), Veneto (12,1%) e Lombardia (11,7%) , sia di regioni di dimensioni minori ma con una forte propensione alla riqualificazione abitativa e territoriale, come Friuli-Venezia Giulia (16,7%), Trentino-Alto Adige (15,9%) e Valle d'Aosta (10,7%).

 

Gli ecobonus e i lavori pubblici possono così invertire una tendenza negativa che dura da anni per il settore. Dal 2009 al 2013 i fallimenti nelle costruzioni sono stati circa 12.600 su un totale di circa 55.200 nell'insieme di tutti i settori economici, con 480mila posti di lavoro persi. La recessione ha riguardato anche gli investimenti in costruzione, calati del 30% dal 2008 al 2013: una contrazione che avrebbe raggiunto addirittura il -43,6% se non fosse stato per gli investimenti in manutenzione e recupero, unico comparto che ha mostrato segnali positivi in questi anni.

 

Ecco perché gli incentivi per l'efficienza energetica in edilizia hanno rappresentato finora una misura anticiclica ed anche nei prossimi anni potranno generare nuovi benefici, a partire da un maggior risparmio energetico, con conseguente riduzione dell'inquinamento ambientale, per arrivare ad un effettivo risparmio nelle bollette degli utenti, oltre ad un effettivo impatto sull'economia reale in termini di investimenti attivati e di occupazione sostenuta.


E’ on-line il Cruscotto Infocamere aggiornato al I trimestre 2014

" "Dalle tavole statistiche fornite da Infocamere emerge nell'ultimo trimestre del 2013 un ridimensionamento dell'1,6% degli addetti delle imprese toscane rispetto al medesimo periodo dell'anno precedente. Si tratta di una contrazione occupazionale più consistente della media nazionale (-1,3%), che non risparmia alcun settore di attività economica, seppure con diverse gradazioni di intensità. 

 

La dimensione di impresa si configura come la principale discriminante dell'andamento registrato. Mentre infatti le microimprese (con meno di 9 addetti) hanno espulso il 4,1% dei propri organici, sono sostanzialmente stabili le piccole imprese (10-49 addetti) ed aumentano gli addetti delle aziende più strutturate. Si distingue positivamente la capacità reattiva delle medie imprese (50-249 addetti), che in Toscana, diversamente che a livello nazionale, con un ampliamento della propria forza lavoro del 3,3% (si ferma invece al 2,3% il corrispondente dato italiano) hanno realizzato una performance migliore delle imprese più grandi, che realizzano un incremento occupazionale di appena un punto percentuale, a fronte del +2,6% rilevato a livello nazionale.

 

I dati sull'occupazione costituiscono solamente una parte dei contenuti del Cruscotto di indicatori statistici regionali rilasciato trimestralmente da Infocamere e pubblicato sul portale Starnet (www.starnet.unioncamere.it) nell'area territoriale Toscana. Il cruscotto, contenente dati aggiornati al I trimestre 2014, è costituito da quattro fascicoli di tavole, strutturali e congiunturali, relative alle imprese toscane, registrate e attive, e da due set di tavole con indicatori statistici elaborati sulla base dei 60.089 bilanci dell'anno 2012 depositati dalle imprese al momento dell'elaborazione dei dati.


Starnet - Il portale dei dati statistici del Sistema camerale italiano

Questi sono gli ultimi documenti pubblicati sul sito Starnet Toscana


Una stima dell’impatto economico ed occupazionale per le regioni italiane
- Comunicato Stampa
- Nota

Notizie dal mondo camerale
Firenze - Il web marketing si tinge di rosa

Logo della Camera fiorentina Il web marketing è una delle armi vincenti per entrare sul mercato, affiancando alle strategie di promozione e vendita tradizionali un nuovo canale. Se ne parlerà in un seminario gratuito riservato alle donne organizzato dal Comitato per la Promozione dell'Imprenditoria Femminile della Camera di Commercio di Firenze.

L'appuntamento è fissato per mercoledì 7 maggio 2014 dalle 8,30 alle 18 nella sala dello Starhotel Michelangelo, viale Fratelli Rosselli, 2, Firenze (zona Porta al Prato). Per partecipare è necessario collegarsi al sito della Camera di Commercio di Firenze, compilare e inviare la scheda apposita. Verranno accettate le prime 80 schede totali pervenute. Le eventuali altre adesioni saranno collocate in lista d'attesa in caso di rinunce o nuovi eventi.

 


Lucca - Il successo nella vendita
Aperte le iscrizioni al corso organizzato dalla Camera di Commercio

Logo della Camera lucchese Si sono aperte le iscrizioni al corso Il successo nella vendita: dalle tecniche alle strategie vincenti" in programma dall' 8 maggio presso la Camera di Commercio di Lucca.

Le competenze relative alla capacità di vendita oggi non sono più sufficienti: è importante poter sviluppare piani precisi di acquisizioni di n uovi clienti, o piani di sviluppo di clienti esistenti, la gestione del territorio, del portafoglio clienti. Tutte queste nuove comptenze hanno un'influenza diretta sul risultato. E' importante come lo sviluppo di quete strategie non sia casuale, deve rispondere a principi di alta qualità di processo.

 

Il corso, organizzato dalla Camera di commercio è incentrato sulle Good selling practises (G.S.P.) con l'obiettivo di garanmtire la migliore applicazione della strategia e parallelemente ale tecniche di vendita da utilizzare

 

Per maggiori informazioni è possibile consultare il programma dettagliato e le info generali sul sito della Camera.


PromoFirenze - Corso per assaggiatori vino

Logo di Promofirenze La Divisione Laboratorio Chimico Merceologico di PromoFirenze, Azienda Speciale della Camera di Commercio di Firenze, organizza un Corso per Assaggiatori Vino nel periodo 3-7 giugno 2014, aperto a tutti coloro che vogliono approfondire la conoscenza di questo prodotto. L'obiettivo del Corso è quello di approfondire le tecniche di analisi sensoriale del vino (vista, olfatto e gusto), conoscere le caratteristiche positive dei vini con particolare riguardo ai vini DOCG, DOC e IGT della Regione Toscana, descrivere i principali difetti e la loro origine per valutare l'idoneità dei vini.

Il corso fornisce inoltre informazioni su aspetti agronomici della vite e sulla filiera di produzione del vino utili per gli operatori del settore e per la preparazione di assaggiatori critici e consapevoli. Il corso è selettivo e pertanto, al termine del corso stesso, sarà rilasciato un attestato di idoneità soltanto a coloro che avranno superato le prove di esame.

 

I docenti sono enologi, agronomi e tecnici di assoluta rilevanza nel settore; i loro contributi avranno l'obiettivo di approfondire e studiare diversi aspetti riguardanti le Denominazioni di Origine presenti nel territorio toscano e contribuire alla preparazione di personale tecnico che possa operare nella degustazione dei vini DOC, DOCG e IGT.

 

Le lezioni si svolgeranno i giorni 3-4-5-6-7 giugno 2014 presso PromoFirenze - Divisione Laboratorio Chimico Merceologico (Via Orcagna, 70 - Firenze). Il corso avrà una durata complessiva di 36 ore. In allegato il programma del corso e la scheda di partecipazione. E' richiesta l'iscrizione entro il 20 maggio 2014. Per maggiori informazioni, è possibile contattare PromoFirenze - Divisione Laboratorio Chimico Merceologico (tel. 055 674027—fax 055 671332


Lucca - Come scrivere una proposta di successo
Seminario organizzato in occasione della Festa dell’Europa 2014

Logo della Camera lucchese Come si scrive una proposta progettuale di successo? Quali sono le strategie migliori e il percorso da intraprendere per accedere ai bandi europei Horizon 2020? Sono gli obiettivi e le domande a cui si risponderà nella due giorni di formazione per enti, associazioni, cittadini e imprese organizzata dalla Provincia di Lucca e dalla Camera di Commercio in occasione della Festa dell'Europa, che ricorre ogni anno il 9 maggio.

 

L'iniziativa si articola in due incontri a seconda dei destinatari: il primo si terrà l'8 maggio a Palazzo Ducale e sarà rivolto ad enti, associazioni e cittadini. Matteo di Rosa, esperto Apre (Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea), presenterà il programma Horizon 2020, il nuovo sistema di finanziamento attivo dal 1 gennaio 2014 al 31 dicembre 2020 per la ricerca e l'innovazione, fornendo gli strumenti per l'accesso ai bandi, spiegando nel dettaglio la struttura del programma e i vari pilastri tematici, con un focus sulle "sfide sociali": agricoltura, energia sicura, trasporti intelligenti, beni culturali. Particolare attenzione verrà data alle regole di partecipazione e alla stesura di una progetto con esempi concreti di buone e cattive pratiche.

 

Il 9 maggio invece, presso la Camera di Commercio si terrà il secondo incontro rivolto alle imprese, con lo scopo di fornire una panoramica sulle diverse misure a sostegno delle PMI che saranno implementate all'interno di Horizon 2020. Per questo la dottoressa Elena Giglio, funzionario Apre, porrà particolare attenzione alla nuova misura espressamente dedicata alla piccole e medie imprese che sviluppano innovazione di prodotto, di servizio o di processo, con lo scopo di aumentare la propria competitività sul mercato nazionale ed internazionale.

 

La Festa dell'Europa si celebra il 9 maggio di ogni anno dal 1950, per ricordare il giorno in cui Robert Schuman presentò il piano di cooperazione economica, noto come "dichiarazione Schuman", considerato l'atto di nascita dell'Unione Europea.


Firenze - Check-up della Toscana alla luce dei dati censuari

Logo della Camera fiorentina Giovedì 8 maggio, alle ore 10.30, presso la Sala Brunelleschi, Opera del Duomo - in Piazza San Giovanni 7, si tiene il convegno Check-up della Toscana alla luce dei dati censuari. Si tratta del secondo di una serie di eventi organizzati da Istat in collaborazione con Unioncamere nazionale per diffondere i principali risultati del 9° Censimento generale dell'industria e dei servizi e del Censimento delle istituzioni non profit, arricchiti da confronti territoriali.

Introducono i lavori Gerri Martinuzzi, della Camera di Commercio di Firenze e Raffaele Malizia, dell'Istat. I tecnici dell'Istat e della Camera di Commercio di Firenze illustrano il quadro d'insieme del tessuto produttivo toscano, i principali cambiamenti intervenuti nella regione durante il periodo intercensuario e le fasi del processo di rilevazione sul territorio. Al dibattito partecipano Mauro Lombardi, dell'Università di Firenze, Riccardo Perugi, Unioncamere Toscana, Nicola Sciclone, IRPET. Conclude i lavori Raffaele Malizia, dell'Istat.

 


Siena - Bando Family Friendly

Logo della Camera pratese La Provincia di Siena in collaborazione con Camera di Commercio di Siena e il Comitato Imprenditoria Femminile della Camera di Commercio di Siena promuovono il bando FAMILY FRIENDLY, finalizzato a premiare le imprese senesi che realizzano azioni di pari opportunità e di conciliazione della vita familiare e lavorativa a favore dei propri dipendenti.

Si tratta di una particolare iniziativa che vuole premiare quelle aziende del territorio che prestano attenzione alla conciliazione tra il tempo da dedicare al lavoro e l'impegno domestico e di conseguenza al miglioramento della qualità della vita delle donne e degli uomini.

 

Possono presentare domanda le imprese attive, aventi sede operativa ubicata nella provincia di Siena che stiano realizzando esperienze ed iniziative a favore delle proprie e dei propri dipendenti in tema di pari opportunità nella gestione del personale, nell'organizzazione del lavoro interno o di welfare che ne faciliti la conciliazione. Oltre le aziende posso presentare domanda anche le pubbliche amministrazioni della provincia di Siena che avessero avviato analoghe iniziative per la diffusione di azioni di pari opportunità e di conciliazione di vita famiglia/lavoro.


Prato - Manuali del consumatore

Logo della Camera pratese La Camera di Commercio di Prato, dopo la pubblicazione dei manuali:

 

 

 

  • Tutti in banca (4^ ed. - Febbraio 2014)
  • Tutti a tavola (4^ ed. - Dicembre 2013)
  • Telefono, che passione (3^ ed. - Novembre 2013)
  • Auto, che passione (4^ ed. - Settembre 2013)
  • Tutti in vacanza (5^ ed. - Luglio 2013)

ha ampliato la collana "Manuali del consumatore" con la 3^ edizione del manuale "Casa dolce casa".

Si tratta di un documento che raccoglie guide, vademecum, decaloghi e informazioni in pillole sul mondo della casa, selezionate dalla Camera di Commercio di Prato attraverso le banche dati dello Sportello Consumatori on line.

 

Al fine di rendere questo strumento il più possibile rispondente alle esigenze dei consumatori, si invitano fin d'ora tutti i lettori a fornire qualsiasi contributo, anche critico, utile a garantire un servizio migliore all'utenza.


Lucca - Gli artisti protagonisti al Musa di Pietrasanta

Logo della Camera lucchese Dal 24 aprile al 4 maggio, a cura  della Camera di Commercio di Lucca, Lucca Intec e Cosmave, gli artisti sono i protagonisti a Pietrasanta nelle video interviste proiettate in anteprima al Musa. Nomi di fama internazionale come John Bizas, Eugenio Riotto, Henry Schiowitz, Ivan Theimer, Gustavo Vélez, Andrew Wielawski, Yemisi Wilson, si raccontanno: dai loro primi passi nell'arte all'incontro con Pietrasanta e con i grandi laboratori artigiani.

 

Il Musa - Museo Virtuale della Scultura e dell'Architettura accoglie e riproduce 7 videointerviste, 7 storie che affondano le proprie radici in ambienti diversi, per estrazione sociale, estetiche e tecniche di lavorazione, riconducibili ad un unico elemento comune: arte e materia, come dialogo che nasce nel passato e si proietta nel futuro.

 

I grandi schermi in dotazione al MuSA riproducono, in un'atmosfera particolare creata per coinvolgere in modo originale lo spettatore, il legame, non solo lavorativo, ma soprattutto affettivo che si è formato tra questi artisti e la città del marmo.

 

Una installazione concepita tra Reale e Virtuale, secondo la mission del museo, a testimonianza della dedizione e volontà di tramandare la tradizione dell'arte figurativa del marmo e non solo di molti artisti di fama internazionale, che hanno deciso di vivere e operare in uno dei centri d'arte più vivaci al mondo.


Agenda degli Appuntamenti
DataDove/ChiEvento
21 marzo - 28 maggio Camera di Commercio Siena - UNISI Corso ELA - Esperti in Legislazione Ambientale
24 aprile - 1 maggio Fortezza da Basso Firenze Mostra Internazionale dell'Artigianato
6 maggio Società Dante Alighieri - Roma Passione Maremma - Wine&FoodShire 2014 - Conferenza Stampa
8 maggio - 5 giugno Camera di Commercio Lucca “Il successo nella vendita: dalle tecniche alle strategie vincenti”
8 maggio Camera di Commercio Firenze 9° Censimento dell'Industria e dei Servizi e delle Istituzioni Non Profit
8 - 9 maggio Camera di Commercio Lucca Come scrivere una proposta di successo
9 maggio Camera di Commercio Pistoia Tre bandi per lo START-UP d'impresa in provincia di Pistoia
12 maggio Camera di Commercio Pisa Presentazione del bilancio e dei risultati della Camera di Commercio nel 2013
16 maggio - 14 settembre Camera di Commercio Arezzo GodFashion - Il caldo abbraccio del Casentino "Tra le Ali di Icaro"
19 maggio Camera di Commercio Pisa "Impresa in azione" Toscana 2014 - Manifestazione conclusiva
20 maggio AssoCantuccini denominazione IGP "Cantuccini Toscani"
20 maggio Camera di Commercio Livorno L'Ambasciatore Armeno incontra le imprese livornesi
20 maggio CIF - Camera di Commercio Firenze "Donne ... che impresa !"
21 maggio Camera di Commercio Pisa Presentazione Fondo Rotativo per le Imprese Innovative 2014
21 maggio Camera di Commercio Prato L'impresa competitiva - Strategie per migliorare le performance e ridurre gli sprechi
22 maggio Camera di Commercio Prato Seminario "Green Marketing per le PMI "
22 maggio Camera di Commercio Arezzo "La tutela della proprietà intellettuale ed industriale in internet"
22 maggio Camera di Commercio Siena Presentazione della nuova Giunta camerale della CCIAA di Siena
27 maggio Unioncamere Toscana Riunione di Consiglio
27 maggio Associazione Interregionale delle CCIAA del Centro Italia Per una riforma delle modalità di risoluzione delle controversie con la PA
29 maggio Comitato IFE - Camera di Commercio di Arezzo "Neanche con un fiore"
29 maggio Mensa Caritas Firenze Il Pesce dimenticato: Mens(a) sana in corpore sano - Invito 29 mag.
3 - 7 giugno PromoFirenze Corso per assaggiatori vino
5 giugno PromoFirenze "Catalogo dei partecipanti ad EXPO 2015"
5 giugno Camera di Commercio Arezzo 12a Giornata dell'Economia
5 giugno Camera di Commercio Lucca Mettersi in Proprio: opportunità e strumenti
6 giugno Camera di Commercio Siena 12a Giornata dell'Economia: "Rapporto Siena 2014"
6 giugno Camera di Commercio Prato 12a Giornata dell'Economia
6 giugno Camera di Commercio Pistoia 12a Giornata dell'Economia
9 giugno Camera di Commercio Pistoia Mettersi in proprio: opportunità e strumenti di accesso al credito
10 giugno Camera di Commercio Firenze Start up e portafoglio brevetti: la valutazione economica della proprietà intellettuale, il brevetto software e gli incentivi alla brevettazione
10 giugno Unioncamere Toscana - Irpet Presentazione del "Rapporto sulla Situazione economica della Toscana" - 10 giu
11 giugno Camera di Commercio Lucca Nuove tecnologie e business…non solo Internet
11 giugno Camera di Commercio Grosseto Il Giro d'Italia delle donne che fanno impresa
13 giugno Camera di Commercio Livorno 12a Giornata dell'Economia
16 giugno Camera di Commercio Prato Il Giro d'Italia delle donne che fanno impresa
17 giugno Camera di Commercio Grosseto Sistema di videosorveglianza antirapina
19 giugno Unioncamere Toscana Giunta di Unioncamere Toscana
19 giugno Assefi - Camera di Commercio Pisa “Il mercato elettronico della pubblica amministrazione opportunità per le imprese”
24 giugno Camera di Commercio Siena Il Lean Thinking per le Piccole e Medie Imprese


Logo Sincert


Stampa