Home

a cura di : franco.natali@tos.camcom.it
Newsletter n°  20 -  Friday, June 06, 2014 - anno  13
Attività Istituzionale
La Situazione Economica della Toscana
Presentazione del Rapporto

" "Saranno presentati il prossimo 10 giugno, nell'Auditorium del Consiglio Regionale toscano, il consuntivo 2013 e le previsioni per il 2014-1015 del Rapporto sulla Situazione Economica regionale messo a punto da Unioncamere Toscana ed Irpet.

 

Un consuntivo nel quale viene evidenziato come l'andamento economico sia purtroppo ancora condizionato dal persistere della seconda recessione che si è abbattuta sull'Italia negli ultimi cinque anni.

 

Le previsioni contenute nel Rapporto evidenziano, per l'anno in corso, l'emergere di alcuni seppur flebili segnali di una ripresa che si annuncia comunque lenta e caratterizzata da elementi di incertezza.


12a Giornata dell'Economia: dati significati sull'andamento imprenditoriale locale
Una riflessione a tutto tondo sul ruolo istituzionale

" "In occasione della 12° Giornata dell'Economia - "L'economia reale dal punto di osservazione delle Camere di Commercio"- iniziativa con cui la rete del Sistema camerale a livello nazionale fornisce all'unisono il quadro economico di ogni singola realtà provinciale, le Camere di Commercio della Toscana presentano i loro rapporti annuali sull'economia dei territori. Il consueto appuntamento annuale è un'occasione preziosa per discutere e riflettere sugli spazi e le opportunità per una futura ripresa e per elaborare e discutere importanti argomenti di policy da mettere in atto a livello locale, con particolare attenzione al mondo del lavoro ed alla dinamica imprenditoriale.

 

Nonostante qualche segnale di allentamento, che crea le prime "aspettative" di ripresa, la crisi continua a colpire l'economia regionale - ed in particolare il sistema produttivo - in termini di imprese (crescita zero nel 2013), di volumi produttivi (-1,8% l'industria), che di occupazione (il sistema informativo Excelsior registra una previsione di riduzione nelle assunzioni delle imprese toscane pari a 17.300 unità, saldo negativo tra entrate e uscite di lavoratori).

 

Dopo che la parte finale del 2013 ha messo in luce come dicevamo un rafforzamento dell'attività economica a livello globale, un certo recupero appare destinato a consolidarsi nel corso del 2014 grazie soprattutto al miglioramento che sta interessando le economie avanzate.

 

Come si esce da questa situazione? È possibile ritrovare uno spirito vincente e scommettere di nuovo sul futuro, rimettere in circolo nuove energie con rinnovato entusiasmo? Questi ed altri i temi che saranno approfonditi nel corso degli appuntamenti offerti dalle Camere di Commercio toscane, nel corso dei quale sarà certamente offerta una interessante lettura integrata dei nuovi scenari economici e delle prospettive istituzionali in atto.

 

La Giornata dell'Economia è il più importante evento nazionale organizzato dal Sistema camerale che sottolinea il ruolo incisivo delle Camere di Commercio come punto di osservazione privilegiato sulla struttura e l'evoluzione dei sistemi economici locali; un ruolo di costante monitoraggio e valorizzazione della varietà del tessuto imprenditoriale nazionale di enorme supporto ad iniziative di policy mirate all'internazionalizzazione, alla crescita ed al sostegno della competitività del nostro sistema di PMI.

 

Dodici anni di giornate dell'economia, dodici appuntamenti nel corso dei quali le Camere di Commercio hanno assicurato imparzialità e trasparenza nello svolgere la loro funzione istituzionale che le vede supportare le imprese del territorio, una funzione che va preservata e, anche se pensare ad un intervento di snellimento delle procedure è certamente utile e necessario, rimane comunque auspicabile che le funzioni non vengano intaccate, sono quelle funzioni infatti il pernio fisso attorno al quale la regolarità in molti ambiti della vita imprenditoriale, viene garantita

 


“Boot Camp”, il campo di addestramento gratuito per aspiranti e neo imprenditori !

" "Prende il via a Lucca e Pistoia "Boot Camp", il nuovo progetto di sostegno al lavoro in proprio organizzato in forma di impresa e, specificatamente, rivolto ad aspiranti ed imprenditori da 0 a 36 mesi di attività.

 

L'iniziativa, che è realizzata dalle Camere di Commercio di Lucca, Massa-Carrara, Pistoia e Prato con il supporto operativo della Camera di Commercio di Pisa - Azienda Speciale ASSEFI e con l'ulteriore collaborazione di Unioncamere Toscana, rientra nell'ambito del progetto: "Servizi integrati per la nuova imprenditorialità" compreso nel Fondo Perequativo Unioncamere - MISE (cod. n. 177).

 

"Boot Camp"si qualifica come un vero e proprio "campo di addestramento" per aspiranti e neo imprenditori articolato in due fasi: nella prima fase, venti beneficiari selezionati da ciascuna Camera di Commercio parteciperanno ad un percorso formativo della durata di venti ore incentrato sulle principali tematiche inerenti lo start up di impresa.

 

Coloro che proporranno le dieci migliori idee-business di ciascuna provincia, potranno fruire di un servizio di assistenza specialistica e personalizzata sul business plan, mentre l'idea più meritevole sarà premiata nel corso di un evento regionale.

Sulla base delle condizioni stabilite dalle singole Camere, i partecipanti a "Boot Camp" potranno richiedere contributi a fondo perduto finalizzati agli investimenti, erogati dall'Ente Camerale.

 

Per maggiori informazioni è possibile consultare i siti delle Camere di Commercio di Lucca e Pistoia nelle pagine dedicate all'iniziativa.

 

Dopo l'avvio a Lucca e Pistoia, per l'autunno è prevista la realizzazione di "Boot Camp" anche a Prato e Massa-Carrara.


EXPO 2015: concorso di idee

" "E' stato pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Toscana del 28/5/2014 Parte Terza n. 21 un "Avviso pubblico concorso di idee per la presentazione di idee innovative e buone pratiche già sviluppate e operanti in toscana coerenti con il tema di Expo Milano 2015 - nutrire il pianeta, energia per la vita." La "call for ideas" intende raccogliere le migliori buone pratiche già sviluppate e operanti in Toscana e le idee innovative, applicabili. E' previsto un premio in denaro per i vincitori. Le idee dovranno essere coerenti con il tema dell'Expo "Nutrire il pianeta, energia per la vita",  e con i suoi sotto-temi: scienza e tecnologia per la sicurezza e la qualità alimentare, scienza e tecnologia per l'agricoltura e la biodiversità, innovazione della filiera agroalimentare, educazione alimentare, nonché "per quanto ad essi riconducibili", gli aspetti energetici, culturali, sanitari, paesaggistici, ambientali e sociali.  

Sono presenti due sezioni: A. idee innovative applicabili; B. buone pratiche già sviluppate e operanti in Toscana. Per la Sezione A, possono partecipare all'avviso imprese, ricercatori delle università e delle scuole di alta formazione, degli enti di ricerca pubblici e privati toscani; per la Sezione B, imprese, professionisti, istituti scolastici di ogni ordine e grado, associazioni e fondazioni, consorzi di tutela e associazioni di valorizzazione dei prodotti DOP e IGP ai sensi dei regolamenti (UE) n. 1151/2012 e n. 1308/2013.

Le prime 10 proposte tra quelle dichiarate ammissibili per ciascuna delle due sezioni saranno presentate dalla Regione Toscana in occasione di Expo 2015 e a ciascuna sarà riconosciuto un premio in denaro dell'importo di € 5.000,00; tutte le proposte dichiarate ammissibili a seguito di valutazione da parte di apposita commissione tecnica saranno pubblicate in un catalogo che sarà presentato dalla Regione Toscana a Expo 2015.

Le proposte dovranno essere presentate utilizzando esclusivamente il modello allegato al bando, entro e non oltre 45 giorni dalla pubblicazione del bando stesso.


Due tappe toscane per il “Giro d’Italia delle donne che fanno Impresa”
A Grosseto il primo di due appuntamenti dedicati all’imprenditoria in rosa

" "Con l'evento dal titolo "I giovani, la creazione d'impresa e l'Europa: credito e opportunità " in programma il prossimo 11 Giugno, a partire dalle ore 10.00 a Grosseto, presso la Sala contrattazione della Camera di Commercio, arriva in Toscana "Il giro d'Italia delle donne che fanno impresa", la manifestazione itinerante organizzata da Unioncamere, i Comitati ed il Sistema camerale dedicata all'imprenditoria femminile e giunta quest'anno alla settima edizione.

 

Tappe in giro per l'Italia per individuare opportunità di finanziamento e far conoscere gli strumenti che il Sistema camerale mette a disposizione di donne ed imprenditrici che decidono di fare impresa.

 

Un'iniziativa partita da Salerno lo scorso 28 Maggio e che fino a Luglio attraverserà idealmente il territorio nazionale, nell'ambito di undici eventi organizzati dai Comitati per la promozione dell'imprenditoria femminile, con dibattiti, incontri, workshop, laboratori per presentare un'offerta integrata di servizi in grado di rispondere ai bisogni delle start up e valorizzare le opportunità legate al lavoro indipendente.

 

Ampio spazio sarà dedicato alla Sezione Speciale "Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento per le Pari Opportunità" del Fondo di garanzia delle PMI, per la cui diffusione i Comitati per l'Imprenditoria Femminile , istituiti presso le Camere di Commercio, sono stati individuati come presidi territoriali.

 

La seconda tappa toscana del "Giro d'Italia delle donne che fanno impresa" si svolgerà a Prato il prossimo 16 Giugno. 


DOCUMENTI ALLEGATI
"Net Economy" - Tutto il web per le PMI

" "

Il sesto numero del 2014 di "Net Economy", lo strumento telematico di informazione il cui scopo è quello di incoraggiare le PMI ad utilizzare le opportunità e le potenzialità offerte dal web, adottando soluzioni di e-business, è stato inviato nei giorni scorsi agli attori toscani particolarmente sensibili alle tematiche della  net economy in generale. 

 

La rivista telematica è finalizzata ad informare su tutto ciò che il Web può offrire e rappresentare in termini di strumenti ed opportunità per le piccole e medie imprese ed è rivolta principalmente agli imprenditori e, grazie allo spazio riservato alle iniziative istituzionali ed all'e-government, anche ad Enti locali e Centri di Servizi.

 

In evidenza in questo numero, la notizia relativa al terzo concorso ".itCup Registro" organizzato da Registro.it - l'anagrafe dei domini italiani gestita dall'Istituto di Informatica e telematica del Cnr di Pisa - una competizione riservata alle idee di impresa nel settore della tecnologia web, dalle applicazioni per smartphone ai servizi internet e rivolta alle startup italiane.

 

Si parla poi delle nuove regole per il commercio elettronico dettate dalla Direttiva europea 2011/83, che diventeranno operative il prossimo 13 giugno e con le quali  verranno introdotte importanti novità, sugli obblighi informativi precontrattuali ed i requisiti formali nella gestione del contratto di vendita on-line e sul diritto di recesso del consumatore.

 

Inoltre, particolare rilievo viene dato Alla Guida dei diritti umani per gli utenti del web presentata dal Consiglio d'Europa, che prevede tra gli altri temi guida: accesso e non discriminazione, libertà di scelta, protezione della privacy e tutela dei bambini.

Si tratta di uno strumento realizzato per conoscere e comprendere meglio i diritti online e i mezzi a disposizione da far valere quando tali diritti vengono violati.

La guida nasce da un presupposto che è sotto gli occhi di tutti. Normalmente, i diritti dell'utente sono enunciati nelle condizioni e norme di utilizzo dei servizi proposti dai fornitori di internet. Si tratta, nella maggior parte dei casi, in un lungo elenco di condizioni giuridiche e contrattuali lette molto raramente e ancora più raramente comprese 

 

Nella sezione "Web Marketing" è stato affrontato il tema che per la realizzare un nuovo sito web, sia aziendale che di tipo personale, si richiede una analisi attenta dei molteplici aspetti che concorrono a determinarne il successo.

 

Nella sezione degli appuntamenti infine, viene data l'interessante notizia relativa ad un convegno sui nomi a dominio e sulla loro natura di segni distintivi se usati nell'attività economica, le fasi e le caratteristiche principali del processo di liberalizzazione delle nuove estensioni generiche (gTDs), passate da 22 a oltre 1400 e sulle nuove opportunità ed i rischi per i titolari di marchi, fornendo anche una testimonianza aziendale di una società che ha partecipato attivamente al programma, richiedendo l'assegnazione di tre Top Level Domains.

 


Notizie dal mondo camerale
Firenze - Startup, seminario gratuito il 10 giugno

Logo della Camera fiorentina La Camera di Commercio di Firenze, la sua Azienda Speciale PromoFirenze ed i partners aderenti alla convenzione per la diffusione della cultura brevettuale, organizzano per martedì 10 giugno a PromoFirenze - Piazza del Grano 6 - Auditorium 4° piano - Firenze a partire dalle ore 9,00, un seminario dal titolo:
 

  • Start up e portafoglio brevetti: la valutazione economica della proprietà intellettuale, il brevetto software e gli incentivi alla brevettazione "

L'approfondimento di queste tematiche consentirà alle imprese di avere piena conoscenza del loro patrimonio e di poter sviluppare i propri asset immateriali cercando di incrementare tale valore con corretta valutazione dello stesso.

L'evento è accreditato ai fini della Formazione continua obbligatoria dall'Ordine degli Avvocati e dall' Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Firenze. La partecipazione è gratuita.

Iscrizioni entro il 4/06/2014 a Camera di Commercio Firenze - U.O. Attività Promozionali - Piazza del Grano 6 - 50122 Firenze - tel. 055 2750389/392 - fax 055 2750364 - mail: promozione@fi.camcom.it


Arezzo - Il Liceo Artistico Coreutico Scientifico Internazionale “Piero della Francesca” si aggiudica la XXII edizione del Progetto “Scuola-Lavoro” della Camera di Commercio

Logo della Camera di Arezzo Sono state le sezioni "Design del Legno " di Anghiari e "Moda ( Arte della moda e del costume teatrale)" di Arezzo del Liceo " Piero della Francesca" le classi vincitrici della XXII esima edizione del Premio fedeltà al Lavoro.

 

 

Questa edizione ha visto la partecipazione di 13 istituti secondari superiori con 33 classi, 574 studenti e 49 insegnanti che si sono impegnati per tutta la durata dell'anno scolastico nella redazione di progetti in diretta collaborazione con 34 tra enti ed imprese committenti. Alle classi autrici dei progetti ritenuti più interessanti e più realizzabili nella pratica sono state assegnate 11 borse di studio.

 

Premi Ex aequo per il secondo ( ISIS Fermi di Bibbiena e ISIS Ferraris di S.Giovanni V.no) e per il terzo posto (IIS Magiotti di Montevarchi, ISIS Buonarroti/Fossombroni di Arezzo e ISIS Margaritone). 

 

Premio speciale dei Maestri del Lavoro al progetto "Puntare in alto - Piloti si diventa"realizzato Dall'ITIS Galilei di Arezzo e commissionato dalla Aeronautica Militare , riconoscimenti e menzioni d'onore  assegnate a tutte le altre classi partecipanti.

Obiettivo del progetto della Camera di Commercio di Arezzo "Scuola Lavoro", giunto ormai alla ventiduesima edizione, è quello di costruire un "ponte" di collegamento tra mondo scolastico e mondo del lavoro attraverso il coinvolgimento diretto degli studenti con le problematiche aziendali.

 
Un coinvolgimento realizzato attraverso un'attività di natura imprenditoriale che implica un vero e proprio rapporto professionale tra un committente, rappresentato da un'azienda o da un Ente, e dei professionisti o imprenditori, rappresentati dai gruppi di studenti coadiuvati dai propri professori ed eventualmente supportati da consulenti, diretta a un lavoro di ricerca o alla soluzione di un problema aziendale di varia natura (coerente con la tipologia di istituto cui gli studenti appartengono), il tutto con la supervisione ed il coordinamento della Camera di Commercio di Arezzo e di un Comitato Scientifico formato dalle principali rappresentanze delle Associazioni Economiche di Arezzo.

 

Il valore formativo del Progetto è rappresentato dal costante interscambio di esperienze teorico e pratiche che il contatto diretto con le problematiche aziendali pone in primo piano.

Nel corso della manifestazione è stato inoltre consegnato un riconoscimento  al progetto aretino "Sound Enterprise", realizzato dal Liceo Musicale e Coretico "Francesco Petrarca" in partnership con il Liceo Scientifico "F.Redi" e l'ISIS "Galilei" il secondo premio  della VII edizione del Concorso Nazionale Unioncamere "Scuola, Creatività e Innovazione .

Una dimostrazione, confortata anche dagli straordinari ed innovativi progetti realizzati per lo Scuola-Lavoro, dell'entusiasmo e della preparazione degli studenti aretini e della professionalità e competenza degli insegnanti che operano all'interno degli Istituti Scolastici della nostra provincia, qualitativamente, in quest'occasione come in altre, ai vertici dell'offerta formativa italiana.

 

Ecco i nominativi delle classi vincitrici del primo premio:

 

Sez. Design del legno di Anghiari - Liceo Piero della Francesca

ACQUISTI

FRANCESCO

BERNARDINI

ERICA

INNOCENTI

SIMONE

MACCARELLI

ALEX

MARIOTTI

VERONICA

RAINI

CHIARA

TAHIRI

FITORE

 

Sez. Moda di Arezzo - Liceo Piero della Francesca

BUDICIN

DEBORA

CECCHERINI

LINDA

FALTONI

MARTINA

FATTORI

ANGELICA

FODOR

DIANA

FRATEILI

MIRIANA

MANEA

IOANA

MARTINI

ALICE

MODESTI

ALEXA

ROSADINI

GIADA

ROSSI

VERONICA

TONIONI

MARIKA

TRIBBIOLI

CINZIA

ZAKA

ORNELA

 


Livorno - Giornate livornesi per un gruppo di tour operator e giornalisti provenienti dalla Francia

Logo della Camera livornese Sono arrivati il 26 maggio scorso in città e hanno visitato, nei giorni successivi, da nord a sud la provincia di Livorno alla scoperta della bellezza del nostro territorio, delle sue tradizioni enogastronomiche nonché dell'ospitalità e della qualità dei servizi.

Lo scopo dell'incoming era costituito dagli incontri con i titolari di otto hotel della provincia, che hanno avuto la possibilità di presentare la loro struttura ai tour operator offrendo loro ospitalità e degustazioni di piatti tipici della zona. Nell'occasione sono state organizzate visite ed escursioni che hanno toccato vari luoghi della provincia livornese.

 

il 26 e il 27 maggio operatori e giornalisti hanno visitato la città fermandosi, dopo un tour a bordo del classico pulmino rosso "Citysightseeing", all'acquario e nel quartiere della Venezia.

Hanno poi proseguito per la provincia dove hanno avuto modo di apprezzare il suggestivo borgo di Bibbona, il parco di Baratti e Populonia per arrivare a Piombino dove si sono imbarcati per l'Isola d'Elba: qui la visita è terminata con un tour dell'Isola.

L'iniziativa, che ha seguito altri incoming di operatori stranieri organizzati dalla Camera di Commercio di Livorno, conferma la sua validità perché ha il merito di essere concreta, facendo conoscere direttamente le strutture ricettive e il territorio ai tour operator e ai giornalisti che, dopo la visita - si auspica - potranno inserirli nei loro cataloghi e parlarne nei loro articoli.

 

L'incoming è stato organizzato in collaborazione con il Consorzio La Strada del vino e dell'olio Costa degli Etruschi.

Gli hotel disposti ad ospitare i tour operator sono stati selezionati con apposito bando emanato dalla Camera di Commercio.


Pisa - Torna il premio all’innovazione promosso dalla Camera di Commercio

Logo della Camera pisana Torna anche quest'anno il Premio all'Innovazione della Camera di Commercio di Pisa, un riconoscimento rivolto alle micro, piccole e medie imprese pisane che hanno realizzato negli ultimi due anni interventi caratterizzati da un forte contenuto innovativo di prodotto, di processo o di business.

Attraverso il Premio all'Innovazione 2014, la Camera di Commercio di Pisa intende consolidare un meccanismo continuativo di promozione degli interventi innovativi delle imprese pisane e nel contempo sviluppare comportamenti emulativi che partano dal riconoscimento della divulgazione dei migliori esempi di fare impresa che già operano sul territorio pisano.

 

I premi consistono in una pergamena e un assegno in denaro del valore di € 15.000 che saranno assegnati a tre imprese individuate da un apposito Comitato Tecnico di Valutazione. Almeno un premio verrà assegnato ad una microimpresa, del settore manifatturiero o di servizi, che abbia adottato o sviluppato processi, prodotti e servizi innovativi.

 

Il termine per la presentazione delle domande è fissato il 22 luglio 2014.

Il bando e la modulistica sono scaricabili dal sito della Camera di Commercio di Pisa www.pi.camcom.it. Per informazioni assefi@pi.camcom.it, 050 - 050 503275.


Lucca - Aperte le iscrizioni a l’artigiano in fiera nella collettiva della Camera di Commercio

Logo della Camera lucchese Anche quest'anno la Camera di Commercio di Lucca organizza una collettiva alla mostra-mercato "AF L'Artigiano in fiera" che si terrà nel quartiere fieristico di Rho-Pero dal 29 novembre all'8 dicembre 2014 e rappresenta uno dei momenti promozionali più importanti a livello internazionale nel settore artigianale.

 

Questi i numeri dell'edizione 2013: oltre 3.000.000 di visitatori 150.000 metri quadri, oltre 2.900 espositori provenienti da 113 Paesi del Mondo, 54 ristoranti e 5 aree degustazione, più di 100.000 prodotti unici in Vendita.

La collettiva della Camera di Lucca sarà posizionata all'interno dello spazio della Regione Toscana nel Padiglione 1 con le altre regioni del centro Italia.

 

La partecipazione è riservata ai soli produttori artigiani.

 

Anche per l'edizione 2014 è attiva la piattaforma e-commerce, lo strumento che permette di mantenere sempre vive le relazioni tra aziende e consumatori e di vendere on-line i prodotti artigianali durante tutto l'anno.

Sul costo dei primi 12 mq. la Camera di Commercio opererà un abbattimento pari al 50% e sosterrà il 50% della quota di iscrizione, contributo camerale concesso in regime de minimis.

 

L'accettazione delle domande e l'assegnazione degli spazi seguirà l'ordine cronologico di arrivo in base al protocollo camerale.

Sono ammesse anche forme di condivisione di uno stand tra due o più aziende con conseguente ripartizione dei costi e del contributo.

 

Scadenza domande di partecipazione: sabato 14 giugno 2014.

Per maggiori informazioni: Ufficio Promozione Interna ed Estera, 0583.976.604 / 660 - promozione@lu.camcom.it; www.lu.camcom.it


Arezzo - Il sistema imprenditoriale aretino nel primo trimestre di quest'anno
Presentato il rapporto sull'economia 2014 nell'ambito della Dodicesima Giornata nazionale dell'Economia

" "In occasione della dodicesima Giornata dell'Economia, che ad Arezzo si è svolta il 5 giugno scorso alla Borsa merci, è stata diffusa la "fotografia" fatta dal "Rapporto provinciale 2014" relativamente alle iscrizioni-cessazioni delle imprese aretine nel primo trimestre dell'anno.

Il saldo fra iscrizioni e cessazioni non d'ufficio del primo trimestre 2014 si attesta a -123 imprese, con un tasso di crescita rispetto da inizio anno di -0,3%: il risultato è migliore di quello fatto registrare nel primo trimestre dello scorso anno ma non di quelli degli anni 2010 e 2011. Al 31 marzo 2014 la consistenza delle imprese registrate in provincia è di 38.072. Se ad esse aggiungiamo anche le localizzazioni delle imprese con sede in e fuori provincia si ha un totale di 45.328 localizzazioni operative nel territorio provinciale.

 

"I numeri riferiti al primo trimestre dell'anno - ha sottolineato il Presidente della Camera di Commercio di Arezzo Andrea Sereni - sono certamente condizionati dalla particolare concentrazione delle cancellazioni nel mese di gennaio per le cessazioni di attività effettuate nella parte finale dell'anno che per questo motivo presentano quindi ogni anno, salvo rare eccezioni, una costante connotazione negativa .Non tutte le forme giuridiche però hanno un andamento negativo : le società di capitali, infatti, crescono anche nel primo trimestre dello 0,2% in termini relativi e di 16 unità in termini assoluti. . Per quanto riguarda il dettaglio per attività economica, non è possibile utilizzare i dati di flusso relativi ad iscrizioni e cessazioni a causa di uno sfasamento temporale fra il momento dell'iscrizione e quello dell'attribuzione del codice di attività economica. Facendo però un confronto tra i dati stock al 31/03/2014 e quelli al 31/12/2013 si evince che non tutti i settori subiscono delle contrazioni nel periodo. Ci sono infatti specializzazioni che crescono anche in questo periodo caratterizzato da una forte concentrazione delle cancellazioni. Citando i più rappresentativi dal punto di vista della numerosità, è il caso per esempio dei servizi di informazione e comunicazione (+0,2%), delle attività immobiliari (+0,2%), dei servizi alle imprese (+0,5%), delle attività sanitarie e di assistenza sociale (+4%). Le aziende che si occupano della energia ed utilities (+5,7% e +2,8% rispettivamente) sono sicuramente fra le specializzazioni più dinamiche, anche se la ridotta consistenza numerica gioca un ruolo fondamentale nell'entità delle variazioni relative.

 "Per quanto concerne imprese femminili - ha proseguito il Presidente dell'Ente Andrea Sereni - al  31 marzo 2014 se ne contano in provincia 8.885, un numero che rappresenta il 23,3% del totale delle aziende iscritte al Registro delle Imprese. Si tratta di un dato superiore sia al livello osservabile in Toscana (22,5%) che nell'intero Paese (21,4%), anche se, rispetto all'inizio dell'anno, c'è una contrazione dello 0,4%. Dal punto di vista settoriale le presenze più significative si hanno nel commercio (2.202 unità, 25,4% del totale delle imprese commerciali), nell'agricoltura (1.906 imprese, 30,7% del totale imprese agricole), nel manifatturiero (1.188 imprese, 21,6% del totale delle imprese manifatturiere), nelle altre attività di servizi (885 imprese, 58,2% del totale) e nei servizi di alloggio e ristorazione (755 imprese, 30,9% del totale di settore), citando solo i settori più numerosi.

Un dato che possiamo integrare con quello, più generale, evidenziato da una ricerca nazionale di Unioncamere dalla quale emerge che  le donne che fanno impresa siano più concentrate nella fasce di età al di sotto dei 40 anni (il 60% contro il 55 degli uomini); abbiano un livello di istruzione mediamente più elevato (il 20,8% ha in tasca una laurea, contro il 16,1% dei colleghi imprenditori maschi, il 46,1% almeno un diploma, mentre gli uomini si fermano al 44,7). ed un livello formativo mediamente più elevato, le donne che fanno impresa mostrano anche un'esperienza lavorativa più qualificata: il 18,5% ha infatti alle spalle un'esperienza da impiegata o quadro, contro il 14,3% degli uomini."

 

Nel "Rapporto 2014" - ha sottolineato il Segretario Generale Dott. Giuseppe Salvini - viene analizzato anche il comportamento delle imprese giovanili e straniere Le imprese giovanili, sono in sensibile crescita (+3,5%). Qui, dal  punto di vista settoriale, le presenze più significative si hanno nel commercio (780 unità, 9,0% del totale delle imprese commerciali), nelle costruzioni (708 imprese, 12,3% del totale imprese edili), nel manifatturiero (361 imprese, 6,5% del totale delle imprese manifatturiere) e nell'agricoltura (321 imprese, 5,2% del totale delle imprese di settore).Le imprese straniere risultano in crescita dell'1,5% rispetto all'inizio dell'anno. La loro incidenza sul totale delle imprese si colloca al 9,4%, sensibilmente al di sotto del valore medio toscano (11,7%), ma superiore di oltre un punto percentuale al di sopra di quello nazionale (8,3%).Dal punto di vista settoriale le presenze più significative si hanno nelle costruzioni (1.321 imprese, 22,9% del totale imprese edili), nel commercio (809 unità, 9,3% del totale delle imprese commerciali), nel manifatturiero (493 imprese, 8,9% del totale delle imprese manifatturiere) e nell'agricoltura (212 imprese, 3,4% del totale delle imprese di settore).Sono numeri che mostrano la rilevanza che stanno assumendo , nel tessuto imprenditoriale della nostra provincia le imprese costituite da cittadini non italiani, con un significativo contributo in termini sia produttivi che occupazionali e sociale.


Lucca - Riapre il bando per iscriversi al Registro delle imprese storiche
I produttori artigiani posso inviare la domanda entro il 30 giugno

Logo della Camera lucchese Riapre il bando per iscriversi al Registro delle imprese storiche istituito da Unioncamere nel 2011 per celebrare i 150 anni dell'Unità d'Italia allo scopo di incoraggiare e premiare quelle imprese che nel tempo hanno trasmesso alle generazioni successive un patrimonio di esperienze e valori imprenditoriali: il termine per presentare le domande è il prossimo 30 giugno.

 

Possono presentare la domanda di iscrizione al registro tutte le imprese di qualsiasi forma giuridica operanti in qualsiasi settore economico, iscritte nel Registro delle Imprese e ancora attive, con esercizio ininterrotto dell'attività nell'ambito del medesimo settore merceologico per un periodo non inferiore a 100 anni (il requisito deve essere maturato al 31 dicembre 2013, ovvero, l'attività deve esistere almeno dal 1913).

 

Alla domanda va allegata una breve relazione della vita aziendale dalla costituzione ad oggi, che sottolinei la continuità storica dell'impresa e la documentazione sull'avvio dell'attività, qualora non si evincano dalla visura camerale attuale.

 

Il modello di domanda e il regolamento sono scaricabili dal sito camerale www.lu.camcom.it.

 

Per maggiori informazioni: Ufficio Studi e Statistica, 0583.976.658 / .694 / .696 - statistica@lu.camcom.it ; www.lu.camcom.it


Agenda degli Appuntamenti
DataDove/ChiEvento
16 May - 14 September Camera di Commercio Arezzo GodFashion - Il caldo abbraccio del Casentino "Tra le Ali di Icaro"
3 - 7 June PromoFirenze Corso per assaggiatori vino
6 June Camera di Commercio Pistoia 12a Giornata dell'Economia
6 June Camera di Commercio Siena 12a Giornata dell'Economia: "Rapporto Siena 2014"
6 June Camera di Commercio Prato 12a Giornata dell'Economia
9 June Camera di Commercio Pistoia Mettersi in proprio: opportunità e strumenti di accesso al credito
10 June Unioncamere Toscana - Irpet Presentazione del "Rapporto sulla Situazione economica della Toscana" - 10 giu
10 June Camera di Commercio Firenze Start up e portafoglio brevetti: la valutazione economica della proprietà intellettuale, il brevetto software e gli incentivi alla brevettazione
11 June Camera di Commercio Lucca Nuove tecnologie e business…non solo Internet
11 June Camera di Commercio Grosseto Il Giro d'Italia delle donne che fanno impresa
13 June Camera di Commercio Livorno 12a Giornata dell'Economia
16 June Camera di Commercio Prato Il Giro d'Italia delle donne che fanno impresa
17 June Camera di Commercio Grosseto Sistema di videosorveglianza antirapina
19 June Assefi - Camera di Commercio Pisa “Il mercato elettronico della pubblica amministrazione opportunità per le imprese”
19 June Unioncamere Toscana Giunta di Unioncamere Toscana
24 June Camera di Commercio Siena Il Lean Thinking per le Piccole e Medie Imprese
30 June Camera di Commercio Pisa L'andamento dell'Economia Pisana
2 July Assefi - Azienda speciale CCIAA Pisa "La gestione dei rifiuti obblighi e responsabilità"
3 July Camera di Commercio Pisa Le novità normative sugli strumenti di risanamento della crisi di impresa
9 July Camera di Commercio Lucca Nuove tecnologie e business…non solo Internet
14 July Camera di Commercio Grosseto La Maremma tra tradizione e modernità - 12a Giornata dell'Economia
14 July Camera di Commercio Firenze Le novità della Camera di Commercio di Firenze
15 July Camera arbitrale di Firenze "L'Arbitrato amministrativo"
15 July Camera di Commercio Prato I bandi della Regione Toscana
22 July Villa Montepaldi Gli oli della Selezione regionale DOP e IGP in cucina - 22 luglio
24 July Assefi - Camera di Commercio Pisa Il mercato elettronico della Pubblica Amministrazione: opprtunità per le imprese


Logo Sincert


Stampa