Home
Indirizzo
Via Lorenzo il Magnifico, 24
50129 Firenze
Telefono 055-46881
Fax 055-4688.298
PEC:
Accesso Servizi
UTC - Immobiliare & Servizi

Seguici su:

  

Il Quotidiano della P.A.

Iscrizione Newsletter
Universitas Mercatorum

ToscanAEconomia

" "

Collegamenti
Notizie dalle Camere
Lucca - Ultimo weekend a Il Desco 2017

Firenze - Burocrazia e tasse sono i nemici delle imprese turistiche

  

Natale 2017
Capodanno 2018
 
 "Dipenderai meno dal futuro se avrai in pugno il presente"
(Seneca)
 
Gli uffici di Unioncamere Toscana rimarranno chiusi dal 27 al 29 dicembre 2017
Notizie dall'Unione
ATTIVITÀ ISTITUZIONALE
Unioncamere Toscana - Giornata della Trasparenza

" "Unioncamere Toscana celebrerà la "Giornata della Trasparenza", il 13 dicembre 2017.

 

L'Evento è lo strumento con il quale l'Unione regionale vuole coinvolgere gli stakeholders per la promozione e la valorizzazione della trasparenza nelle pubbliche amministrazioni, proponendo un momento di confronto e di ascolto allo scopo di conseguire due degli obiettivi fondamentali della trasparenza:

  • la partecipazione dei cittadini per individuare le informazioni di concreto interesse per la collettività degli utenti;
  • il coinvolgimento dei cittadini nell'attività dell'amministrazione al fine di migliorare la qualità dei servizi e il controllo sociale;

Nell'ambito dell'evento, il Responsabile dell'anticorruzione e della trasparenza ed il Responsabile U.O. 3 Legale di Unioncamere Toscana, metteranno a disposizione le loro competenze per illustrare gli aspetti più salienti della Trasparenza, per illustrare gli aspetti relativi al "Diritto d'accesso" e per rispondere ad istanze e quesiti. 

Un nuovo modo per conoscere l’economia lucchese

" "Si è tenuto la mattina del 20 novembre, presso l'Auditorium della Fondazione Banca del Monte di Lucca, l'incontro di presentazione del restyling del sito della Camera di Commercio Lucca Imprese di Tradizione e successo, che conta l'adesione di circa novanta aziende della provincia con almeno 30 anni di attività.

Il contributo che la Fondazione Banca del Monte di Lucca ha concesso alla Camera di Commercio per l'intervento permette oggi di accedere anche con smartphone ai contenuti del sito Lucca Imprese, ricco di immagini e filmati. Si tratta infatti di uno strumento ideato per avvicinare i giovanissimi alla scoperta dell'economia lucchese attraverso le storie delle imprese che ne hanno determinato il successo.

 

Il Presidente della Fondazione Banca del Monte di Lucca, Oriano Landucci, ha aperto i lavori alla presenza delle classi terze e quarte dell'I.T.E. "F.Carrara" di Lucca introducendo gli interventi degli imprenditori chiamati a testimoniare le storie di successo delle proprie aziende, che si sono radicate sul territorio dimostrando di saper dominare nel tempo i cambiamenti e le trasformazioni degli scenari competitivi e della società. "Gli incontri tra imprenditori e studenti rappresentano un importante momento di trasferimento di conoscenza e di esperienze. Negli ultimi decenni si è puntato molto alla sicurezza del posto fisso, ma i giovani devono ricominciare a pensare che l'opzione imprenditoriale possa essere una valida alternativa da prendere in considerazione."I

Premio delle Camere di Commercio “Storie di Alternanza”

" " Sono stati presentati il 27 novembre scorso nella sede di Grosseto della Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno, i filmati degli studenti delle province di Grosseto e di Livorno candidati al Premio "Storie di Alternanza" 2017.

5 sono infatti le nostre scuole (4 grossetane e 1 una livornese) che hanno presentato un proprio elaborato all'interno del concorso promosso dalle Camere di Commercio.

 

La cerimonia di premiazione si è svolta alla presenza dei dirigenti scolastici, dei docenti/tutor che hanno seguito i progetti, degli studenti partecipanti e dei loro familiari, con l'intervento del presidente della Camera di Commercio Riccardo Breda.

 

"L'alternanza scuola lavoro è un'attività fondamentale, in grado di avvicinare scuola ed impresa - ha commentato il presidente Breda salutando gli studenti - è in grado di portare i ragazzi a vedere un futuro diverso e più positivo nel mondo del lavoro, e serve anche alle imprese perché dai giovani nascono sempre tante idee buone e innovative. La Camera di commercio della Maremma e del Tirreno punterà sempre più su questi percorsi, per portare avanti l'obiettivo che sta a cuore a tutti noi: far crescere insieme un territorio bellissimo che va da Collesalvetti a Capalbio"

 

Rifiuti elettrici, la Toscana vince bando UE da 1,8 milioni

" "Meno di un'impresa toscana su due smaltisce correttamente vecchie apparecchiature informatiche o elettriche e solo un quarto delle aziende che potrebbero ritirare smartphone, tablet, computer, TV, neon, piccoli e grandi elettrodomestici dai consumatori in realtà lo fa davvero, nella maggior parte dei casi sbagliando la procedura di smaltimento.

E' per capovolgere questi numeri che Firenze, insieme a Siviglia, si è aggiudicata il bando europeo Life Weee (Waste Electrical and Electronic Equipment) da 1,8 milioni di euro. Il progetto punta a sensibilizzare imprese e cittadini di Toscana e Andalusia sul ritiro e il corretto smaltimento di questi "nuovi" rifiuti potenzialmente inquinanti ma che al loro interno hanno anche materie prime facilmente riciclabili. Il progetto mette insieme ANCI Toscana, Camera di Commercio di Firenze, Regione Toscana, Università degli studi di Firenze, Ecocerved e Camera di Commercio di Siviglia.

«E' la prima volta che Firenze viene premiata con la vittoria di un bando europeo di questa entità per aiutare cittadini e imprese a passare verso un'economia sempre più efficiente e compatibile con l'ambiente - ha sottolineato il presidente della Camera di Commercio di Firenze, Leonardo Bassilichi -. Inoltre, il progetto rientra in un percorso di sensibilizzazione verso un nuovo modello di produzione che punta a sostituire il rifiuto con il riciclo. Sarà anche una sfida per tutti quegli imprenditori che desiderano dare un significato concreto e sfidante alla parola innovare, oggi tanto di moda ma che rischia di avere pochi contenuti concreti all'interno».

 

Demografia d’impresa nella provincia di Livorno al 3° trimestre 2017

" "Nel terzo trimestre del 2017 a Livorno, nonostante la favorevole fase congiunturale lo stock complessivo delle imprese subisce, in linea con la Toscana, il previsto stop (-0,2%). In netta flessione sia le iscrizioni che le cessazioni a conferma di una sostanziale staticità. Continua la crescita delle società di capitale. L'effetto turismo continua a stimolare la crescita delle imprese dei servizi di alloggio e ristorazione.

A Grosseto, nello stesso periodo si conferma, pur perdendo buona parte del naturale impulso, la crescita congiunturale delle imprese (+0,3%), lasciando prevedere per fine anno uno stock di imprese grosso modo inalterato. Pur in presenza di un perdurante il trend positivo delle iscrizioni (+0,8%) non risultano ancora raggiunti i valori 2010. Continua la crescita delle società di capitale. L'effetto turismo stimola la crescita delle imprese dei servizi di alloggio e ristorazione

 

L'andamento storico di un universo d'imprese possiede una certa ciclicità, sia esso limitato ad una provincia o allargato all'intero contesto nazionale. In tal senso, il terzo trimestre si caratterizza di norma con una crescita congiunturale che risulta indipendente dalla variazione tendenziale osservata. Tale avanzamento si rileva anche nel terzo trimestre 2017 ma è quasi ininfluente ai fini della crescita numerica, poiché si è concretizzato il previsto rallentamento nell'espansione del tessuto imprenditoriale locale, fenomeno che si era iniziato ad osservare ormai dall'inizio del 2015 ed i cui effetti si sono progressivamente affievoliti, soprattutto nell'anno in corso. Dopo una serie ininterrotta di variazioni tendenziali positive trimestrali, il numero imprese iscritte al Registro della Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno è infatti invariato su base tendenziale. L'andamento grossetano appare migliore di quello livornese: in quest'ultimo territorio il ciclo espansivo era peraltro iniziato con qualche mese di anticipo rispetto all'altro.

Scuolartigiana: l'edizione 2018 presentata ad Arezzo in Camera di Commercio

" "

Scuolartigiana riparte e diventa ancora più grande. L'edizione di quest'anno, che coinvolge un centinaio di classi, dalle elementari alle medie, è stata presentata presso la Camera di Commercio di Arezzo che sostiene e sponsorizza l'iniziativa.

Presenti il presidente della Camera di Commercio, Andrea Sereni, il segretario Giuseppe Salvini, il presidente della consulta delle categorie economiche di Confartigianato Arezzo, Maurizio Baldi, il segretario Mauro Giovagnoli, il presidente di Anap e Ancos Arezzo, Angiolo Galletti.

 

La manifestazione, giunta alla nona edizione, avrà inizio come sempre a gennaio e terminerà a fine aprile. Il 18 maggio 2018 è stata programmata la giornata finale, si svolgerà nel centro storico di Arezzo e sarà una grande festa che coinvolgerà gli allievi, i loro insegnanti e i maestri artigiani che hanno tenuto le lezioni, uomini e donne innamorati del loro lavoro che spendono gratuitamente il loro tempo per trasmettere ai giovani la passione del lavoro artigiano. Saranno una trentina e faranno conoscere ai ragazzi tanti mestieri, che vanno dall'artigianato artistico alla lavorazione del legno, alla moda, al mondo della comunicazione, della grafica e della tipografia, alle attività del settore alimentare.

La Camera di Commercio in prima fila per promuovere le Terre di Pisa

" "Anche quest'anno la provincia di Pisa non mancherà all'appuntamento con Agri&Tour, il Salone nazionale dell'agriturismo e dell'agricoltura multifunzionale che si svolge ad Arezzo dal 17 al 19 novembre. Nello stand collettivo, organizzato dalla Camera di Commercio di Pisa, 8 imprese del territorio pisano avranno l'opportunità, completamente gratuita, di incontrare e presentare la loro offerta a qualificati operatori internazionali e nazionali.

 

Agri&Tour si è affermata negli anni quale prestigiosa vetrina per l'intero settore della vacanza rurale che, stando ai dati, sembra difendersi molto bene anche durante la crisi. Nel 2016 le 472 strutture agrituristiche censite in provincia di Pisa, con 7mila posti letto hanno avuto quasi 53milavisitatori che hanno pernottato per oltre 252mila notti.

 

Non solo Agri&Tour: prevista una visita alle "Terre di Pisa"

Approfittando della presenza ad Arezzo di buyer stranieri, la Camera di Commercio ha organizzato, dal 19 novembre per quattro giorni, uneducational tour dedicato ad operatori stranieri. Accompagnati da una guida turistica, sei tour operator, provenienti da Stati Uniti, Norvegia, Danimarca e Regno Unito, saranno ospitati in provincia di Pisa per visitare il territorio, incontrare gli operatori, sperimentare personalmente l'offerta agrituristica ed enogastronomica delle "Terre di Pisa" per poter quindi costruire  itinerari e pacchetti turistici da proporre ai propri clienti.

 

Il percorso prevede la partenza da San Miniato il 19 novembre, dove i 6 operatori visiteranno il centro storico, la Mostra del Tartufo Bianco ed alcune aziende del territorio. Gli ospiti soggiorneranno poi in Valdera e si sposteranno in Valdicecina dove conosceranno altre realtà imprenditoriali pisane. Tappa d'obbligo il colle etrusco per ammirare le bellezze di Volterra. L'ultimo giorno saranno accompagnati alla scoperta della Valdera e delle Colline Pisane per poi trasferirsi a Pisa per una passeggiata nel centro storico. Insomma, una full immersion nel territorio pisano offerta dalla Camera di Commercio per promuovere adeguatamente il marchio Terre di Pisa. 

Formazione